Calcio Estero Liga Liga Spagnola, tutto in salita per l’Atletico Madrid: Pari col Rayo

Liga Spagnola, tutto in salita per l’Atletico Madrid: Pari col Rayo

842

Rayo Vallecano-Atletico MadridLiga Spagnola, tutto in salita per l’Atletico Madrid: Pari col Rayo. Finisce a reti bianche la sfida fra Rayo Vallecano ed Atletico Madrid con Diego Dimeone in tribuna per le otto giornate di squalifica. Vincono Real Madrid e Barcellona. L’Atletico subito all’inseguimento.

Liga Spagnola, tutto in salita per l’Atletico Madrid: Pari col Rayo. I Colchoneros, orfani del Cholo Simeone, squalificato per 8 giornate, non sono riusciti ad andare oltre lo 0-0 sul campo del Rayo Vallecano. Ottima prestazione di Mandzukic, che ha sfiorato la rete in almeno 3 occasioni. Subito in salita la Liga Spagnola per l’Atletico, dopo le vittorie di Barcellona, con la doppietta di Lione Messi  e Real Madrid, 2-0 alla matricola Cordoba..

Dimenticata in fretta la delusione di Supercoppa di Spagna, il Real Madrid di Carlo Ancelotti, ormai priva di Di Maria, destinazione Manchester, sponda United, si rituffa nel campionato e apre la sua cavalcata con una vittoria contro il Cordoba. Dopo un inizio stentato, giocato a basso ritmo, i Blancos sbloccano la partita con un colpo di testa perentorio di Benzema. E’ la mezzora, ma comincia un’altra gara con i padroni di casa in assoluto controllo delle operazioni. La palla viene nascosta agli ospiti fino all’intervallo ma nella ripresa i campioni d’Europa hanno un blackout. Ritmi bassi e stanchezza annebbiano le idee, il Cordoba trova addirittura il pari ma la rete viene annullata per fuorigioco. Non è ancora un bel Real, questa volta può anche bastare ma i limiti nella preparazione emersi anche nel pre-campionato, successo in Supercoppa Europea a parte, vengono di nuovo palesati. A non gradire è l’esigente pubblico del Bernabeu che non lesina fischi fino al raddoppio di Ronaldo.  Il Real Madrid è potenzialmente devastante ma è ancora un cantiere aperto.

Liga Spagnola. Il Real parte in sordina e gli ospiti graffiano con qualche iniziativa. Su una di queste Havenaar tenta una conclusione maligna che si spegne non lontana dal palo difeso da Casillas. La squadra di Ancelotti si sveglia con uno schema su punizione che libera al tiro Cristiano Ronaldo:  il suo tiro viene smanacciato da Juan Carlos.  Dai venti metri tocca a Kroos scaldare l’artiglieria ma il Real la sblocca dalla bandierina. Cross perfetto del tedesco e sassata di testa di Benzema sul primo palo per il vantaggio. Il Cordoba risponde con Havenaar su spiovente da corner, il migliore dei suoi: Casillas esce a vuoto e la sua incornata finisce fuori di poco.

Liga Spagnola. Il Barcellona inizia la Liga Spagnola con il piede giusto, non sembra proprio così perchè le due traverse consecutive e Il gatto nero,  già ribattezzato Cat Nou,  che ha invaso il campo al primo minuto di Barcellona-Elche, sembrava il cattivo presagio destinato a rovinare la festa al debuttante Luis Enrique. Invece non è stato così, il nuovo corso blaugrana si è aperto sotto una stella luminosa:  la Pulce al 41′ con una gran giocata personale porta in vantaggio il Barcellona, a dispetto del Cat Nou. Neanche l’espulsione per fallo da ultimo uomo di Mascherano frena i catalani, che nella ripresa dilagano con Munir, a segno con un colpo d’esterno al 46′, e Messi, strepitoso gol dopo tre difensori dribblati al 63′. Barcellona straripante, senza due stelle di prima grandezza come Neymar e Suarez. In realtà le stelle sono state tante, da quella di Leo Messi ritornata a brillare dopo tempi cupi a quella folgorante di Munir El Haddadi, il canterano che incanta già: nemmeno i  due legni colpiti nel primo tempo e l’espulsione di Mascherano hanno frenato il Barça. Troppo inconsistente l’Elche per creare grattacapi dalle parti di Bravo, troppo intensa la voglia di Messi & Co. di tornare a far sorridere il popolo del Camp Nou. Per il quarto anno consecutivo Leo Messi timbra la prima giornata di Liga Spagnola con una doppietta. Caso unico nella storia del massimo campionato spagnolo.
Liga Spagnola, 1^ Giornata. Tra le altre partite domenicali, l’Eibar vince per 1-0 il derby basco contro la Real Sociedad, mentre il Celta Vigo si impone per 3-1 sull’Elche. Joaquín Larrivey subito a segno con la casacca del Celta Vigo. C’è anche la firma dell’ex Cagliari nella vittoria della squadra galiziana contro il Getafe. A sbloccare le danze allo stadio Balaídos è stato Nolito, poi Orellana e Sammir per gli ospiti prima della rete del definitivo 3-1 del centravanti argentino classe ’84.

Liga Spagnola,  risultati 1^ Giornata Sabato 23 agosto 2014.

Malaga-Athletic Bilbao: 1-0;

Granada.Deportivo La Coruna: 2-1;

Siviglia-Valencia: 1-1;

Almeria-Espanyol: 0-0.

Liga Spagnola: risultati 1^ Giornata Domenica  24 agosto 2014.

Elbar-Real Sociedad: 1-0;

Barcellona-Elche: 3-0;

Celta Vigo-Getafe: 3-1;

Levante-Villareal: 0-2.

Liga Spagnola: risultati 1^ Giornata Lunedì  25 agosto 2014.

Real Madrid-Cordoba: 2-0;

Rayo Vallecano-Atletico Madrid: 0-0.

Booking.com