Calcio Estero Ligue 1 Ligue 1 Francese 20^ giornata: Vola il Lione, ko Marsiglia, figuraccia Psg

Ligue 1 Francese 20^ giornata: Vola il Lione, ko Marsiglia, figuraccia Psg

1245

Ligue 1Francese 2014-15Ligue 1 Francese 20^ giornata: Vola il Lione, ko Marsiglia, figuraccia Psg. Il Lione è la nuova capolista del campionato francese. Inizia malissimo il 2015 di Marsiglia e Psg, entrambe sconfitte rispettivamente da Montpellier e Bastia.  In chiave salvezza importante successo del Guingamp nello scontro diretto con il Lens.

Ligue 1 Francese 20^ giornata: Vola il Lione, ko Marsiglia, figuraccia Psg. Clamorosa la sconfitta dei campioni in carica, che in vantaggio di due reti dopo una ventina di minuti, si sono fatti rimontare dal Bastia: 4 reti della squadra corsa, con un Palmieri scatenato nella ripresa. Ne approfitta il Lione, che si libera senza problemi del Tolosa, grazie al solito Lacazette, e vola in testa al campionato. Bene anche il Saint Etienne, che vince in trasferta sul campo del Reims e supera il Psg in classifica e si piazza la terzo posto, in piena corsa per il titolo.  Pareggio a reti bianche fra Monaco e Bordeaux così come fra Nantes e Metz.

In chiave salvezza importante successo del Guingamp nello scontro diretto con il Lens, mentre l’Evian ha pareggiato in casa con il Rennes, al termine di una gara ricca di emozioni, con Toivonen che ha fallito una conclusione dagli undici metri. Torna alla vittoria il Lille, 1-0 con il Caen, mentre il Nizza ha vinto in rimonta con il Lorient.

MONTPELLIER-OLYMPIQUE MARSIGLIA:2-1.  – 36′ Berigaud (M) – 62′ Lasne (M) – 68′ Omrani (OM).

Brutta battuta d’arresto per il Marsiglia di Bielsa. All’Altrad Stadium infatti, l’OM incappa in una sconfitta quasi sorprendente contro il Montpellier. Padroni di casa in vantaggio al 38′ quando Kevin Berigaud trova l’angolino giusto con un destro da fuori area. Al 62′ il raddoppio di Lasne che in area sfrutta al meglio un assist di Mounier. Sei minuti dopo Omrani prova a riaprirla portando il risultato sul 2-1, l’OM però nel finale non trova le forze per pareggiare. La squadra di Bielsa resta quindi ferma a quota 41, il Montpellier sale a quota 29. Grande commozione ovviamente in campo e sugli spalti con tifosi e giocatori che hanno ricordato le vittime dell’assalto al Charlie Hebdo.

BASTIA-PSG: 4-2. –  10′ Lucas (P) – 20′ Rabiot (P) – 32′ rigore Boudebouz (B) – 45′ Modesto (B) – 56′ Palmieri (B) – 89′ Palmieri (B).

Incredibile harakiri della squadra di Blanc con Cavani e Lavezzi ancora fuori per motivi disciplinari, che dopo essere passata in vantaggio di due reti, è riuscita a farsi raggiungere nel giro di 10 minuti e successivamente ha dovuto soccombere a causa della sensazionale rete messa a segno da Palmieri che nel finale ha siglato la sua doppietta personale. Il Psg è stato raggiunto in classifica anche dal Saint Etienne ed è il quarta posizione a quota 38 punti a 4 lunghezze dalla capolista Lione.

OLYMPIQUE LIONE-TOLOSA:  3-0.   – 14′ – 27′ Lacazette – 48′ Fekir.

Nessun problema per il Lione, che si sbarazza in poco più di un tempo del Tolosa e vola in vetta alla Ligue 1 Francese per la prima volta in stagione. Prima della mezz’ora segna per due volte il solito Lacazette, ai goal 18 e 19 di una stagione strepitosa. A chiudere i conti a inizio ripresa è un altro gioiellino: Fekir.

REIMS-SAINT-ETIENNE; 1-2. – 44′ Mollo (S) – 48′ Hamouma (S) – 90′ autorete Cohade (R).

Il Saint-Etienne approfitta dei passi falsi di Marsiglia e PSG, portandosi a -2 dalla vetta. Vittoria da grande squadra quella dei Verdi, che si impongono sul difficile campo del Reims grazie ai goal in chiusura di primo tempo di Mollo e ad inizio ripresa di Hamouma. Inutile l’autorete di Cohade nel recupero per un Reims che rimane a centro classifica.

NANTES-METZ: 0-0. 

Niente reti alla Beaujoire, in una gara con poche emozioni. Il Nantes rimane nella metà sinistra della classifica, con vista sull’Europa, mentre il Metz fa un passettino in avanti e raggiunge altre formazioni al terzultimo posto.

MONACO-BORDEAUX: 0-0. 

Non riesce ad alzare l’asticella degli obiettivi stagionali il Monaco, fermato sullo zero a zero in casa contro il Bordeaux. Per il team Jardim titolo e Champions League entrambi difficili da raggiungere dopo il pari della 20^ giornata.

LILLE-CAEN: 1-0.20′ Frey.

Seconda vittoria consecutiva per un Lille che appare in ripresa. Come contro l’Evian, alla squadra di Girard basta un goal per conquistare i tre punti. Lo realizza il giovane svizzero Frey dopo venti minuti di gioco. Continua la crisi del Caen, sempre più ultimo.

NIZZA-LORIENT: 3-1. – 6′ Jeannot (L) – 29′ rigore   Bautheac (N) – 60′ Bosetti (N) – 67′  Eduardo (N).

Vittoria di carattere del Nizza, che va sotto in casa col goal di Jeannot, ma poi rimonta grazie alle reti di Bautheac, del talentino di casa Bosetti e di Carlos Eduardo, di nuovo in rete dopo l’infortunio. Non ancora convocato il nuovo acquisto Ben Arfa.

EVIAN-RENNES: 1-1.62′ Thomasson (E), 66′ N’Tep (R).

Continua l’asistenza da vittorie dell’Evian, che passa in vantaggio nella ripresa con la rete di Thomasson dopo che il Rennes aveva sbagliato un calcio di rigore con Toivonen, ma subisce il pari del solito N’Tep, che sigla il settimo gol stagionale e regala un punto al Rennes dopo tre ko consecutivi.

GUINGAMP-LENS: 2-0.  – 17′ Mandanne, 76′ rig. Beauvue.

Sembra non conoscere più ostacoli il Guingamp, che contro il Lens conquista la quarta vittoria nelle ultime cinque. Mandanne apre i conti nel primo tempo e Beauvue chiude i conti a un quarto d’ora dalla fine su calcio di rigore. I bretoni sono adesso a + 6 sul Lens, che occupa il terz’ultimo posto.

CLASSIFICA
Lione 42 – Marsiglia 41 – Saint Etienne 39 – Psg 38 – Monaco 33 – Bordeaux 32 – Nantes 31 – Montpellier –  Rennes 29 – Reims 28 – Lille 27 – Nizza –  Guingamp 25 – Bastia – Tolosa 21 – Lorient –  Metz –  Evian 20 – Lens 19 – Caen 15.

Booking.com