Coppe L’Inghilterra sfotte Mourinho “Non sei più Special One”

L’Inghilterra sfotte Mourinho “Non sei più Special One”

448

I giornali inglesi scatenati dopo la vittoria del Manchester United sull’Inter. Nel mirino in particolare l’ex tecnico del Chelsea, “tutto fumo e niente arrosto”. I voti più alti per l’immenso Giggs

 

Daily MirrorNessuna corsa trionfante sulla riga di porta, nessuna esultanza scomposta. Quella è stata roba di cinque anni fa. Oggi la realtà è che Josè Mourinho non è più “special any more”, come gli ha cantato per tutta la partita l’Old Trafford, mentre lo United batteva 2 a 0 l’Inter, portando a termine “la partita perfetta” che sanciva il passaggio ai quarti di Champions League. E proprio quel coro si è fatto titolo sul “Daily Mirror”, diventando “You’re not special any Mour” nell’inserto sportivo, con tanto di editoriale nel quale si sottolinea come il portoghese sia “all style but no substance” (in pratica, tutto fumo e niente arrosto), mentre la prima pagina si apre con la doppia fotina di Cristiano Ronaldo e Mourinho e la scritta “Who’s special now?”.

ONORE A GIGGS – Domanda che trova risposta sul “Sun” che celebra “Special Ron” che manda “ko Jose”, con gigantografia del portoghese in ginocchio sotto la curva per festeggiare il suo gol, anche se il migliore in campo è stato Ryan Giggs, 9 in pagella e la conferma di essere un pezzo sì vintage ma garantito. E “all’usato sicuro” gallese rende omaggio anche il “Times”, considerandolo una spanna sopra a tutti e parlando, al tempo stesso, di “end of an aura”, quella, manco a dirlo, di Josè Mourinho, mentre per il “Guardian” Giggs e Scholes vincono “la battaglia della nostalgia” contro “il fantasma di Vieira”, lasciando il tecnico dell’Inter “full of regret” per quello che poteva essere e non è stato.
FERGUSON ONESTO – Insomma, “No way, Jose”, come titola a tutta pagina il “Daily Mail”, che ironizza sulla polemica del pallone (Mourinho non voleva che si giocasse con quello rosso, ma con quello solito della Champions) che segue quella sull’arbitraggio dell’andata, salvo poi riportare le parole di Ferguson che ha parlato di “United leggermente fortunato” visti i due legni colpiti dall’Inter. Un Ferguson che sul “Daily Express” si prende la sua rivincita (“Fergie’s revenge”) grazie a un “perfect start” che manda a casa l’Inter. Non a caso, il solo momento in cui Mourinho è davvero riuscito a “toccare” il Manchester è stato quando il tecnico ha abbracciato il collega Ferguson a fine partita, come velenosamente sottolinea il “Daily Telegraph” nell’attacco del pezzo.
BYE-BYE MOU – Un concetto ripreso anche da “The Independent”, che rende omaggio ai campioni dello United, capaci di avere la meglio sul tecnico dell’Inter, e dal “Daily Star”, che esalta la prova dei Reds, superiori anche alla jettatura Mourinho (Reds slay Jose Jinx!) per merito di uno “Special Ron” che, dispensando “tocchi di classe”, stende il suo connazionale, mentre dagli spalti si leva quell’ironico ma al tempo liberatorio “bye bye Mourinho” che saluta la sconfitta di quello che, fino a ieri sera, era l’allenatore più temuto all’Old Trafford.

Fonte: Gazzetta dello Sport di Simona Marchetti
Booking.com