Calcio Mercato L’Inter e i gol che non arrivano: Bomber cercasi, ritorna Eto’o?

L’Inter e i gol che non arrivano: Bomber cercasi, ritorna Eto’o?

831

Samuel Eto'oWalter Mazzarri ha piena fiducia in Palacio, crede nella crescita di Icardi e Belfodil e aspetta il ritorno di Diego Milito. L’Inter del pre-campionato ha però mostrato un ‘male’ che andrà curato molto in fretta, visto che il campionato inizierà nel penultimo weekend agostano: quello del mal di gol. Ecco perché in Corso Vittorio Emanuele pensano all’acquisto di un altro centravanti, e il nome che di ora in ora riscuote sempre maggiori consensi è quello di Samuel Eto’o.

Per il camerunense, uno degli eroi del Triplete mourinhano, si tratterebbe di un ritorno in Italia. L’Anzhi è in fatti in totale smobilitazione, e il magnate Kerimov ha detto basta alle spese folli. Per questo è disposto a cedere il giocatore per pochi milioni di euro.

Certo, per riportare l’attaccante in nerazzurro, le difficoltà non sono poche. Innanzitutto l’ingaggio faraonico di Eto’o, che con 20, 5 milioni all’anno di stipendio è diventato il giocatore più pagato della storia del calcio. L’Inter non intende far follie, ed è disposta ad offrire un massimo di 4 milioni e mezzo all’anno di ingaggio. D’altronde Eto’o per tornare in un grande club accetterà una decurtazione sensibile della sua retribuzione, e ormai non è più un giovane, dato che conta già 32 anni. Tornare in nerazzurro, poi, sarebbe per lui una scelta di cuore, e, si sa, al cuor non si comanda.

C’è poi un secondo ostacolo, forse ancora più insidioso del primo, che si frappone fra l’Inter e il ritorno di Eto’o. E’ il Chelsea di José Mourinho, al momento ancora alla ricerca di un top player in attacco. E’ vero che la prima scelta dei Blues resta Wayne Rooney, che ha ormai rotto con il Manchester United, ma i londinesi, soprattutto qualora riuscissero a piazzare Fernando Torres, potrebbero alla fine virare sul camerunense, che gode di grande stima da parte dello Special One.

Booking.com