Calcio Italiano Luis Enrique: “Non cambio le mie idee”

Luis Enrique: “Non cambio le mie idee”

473

Luis EnriqueLuis Enrique va avanti con le sue convinzioni, nonostante la sua squadra ancora non a vinto nessuna partita. In conferenza stampa ha dichiarato che non cambierà nessuna idea di Calcio:  “Non cambierà la mia maniera di vedere il calcio I numeri sono negativi, ma credo di potere ribaltare la situazione. Io sono un buon allenatore, non penso alle dimissioni. Credo sia una cosa normale quando non arrivano i risultati: tutto sembra più difficile“.

Gli allenatori dipendono sempre dai risultati ma non penso alle dimissioni, sono un buon allenatore. Dico ‘buono’ perché sono modesto…”C’è chi dice che diventerò un grande allenatore? Chi lo dice? Mia nonna pensava che sarei diventato il più grande giocatore, ma era una bugia… E’ facile fare demagogia, ma ci vuole più rigore professionale“.

Abbiamo fatto tanti errori, mi piace parlare degli errori che facciamo: contro il Siena non c’è stata velocità, non abbiamo superato la linea avversaria.  Questo è il passato, io ho già espresso il mio pensiero su questa partita, ora devo prendere le poche note positive per aiutare i miei calciatori. Ora sono preoccupato per il Parma, per il loro contropiede, per la loro forza in casa, le loro possibilità sui calci piazzati. Mi preoccupo del presente e del futuro immediato. Ho chiesto tempo perché i calciatori possano assimilare il loro ruolo e possano trovarsi in campo nella maniera migliore. I giocatori fanno fatica a mettere in pratica i miei schemi? Può essere, ma per assimilare un nuovo ruolo collettivo serve tempo. Loro sanno cosa dobbiamo fare in attacco e in difesa“.

Merito il mio ingaggio? Se avessimo vinto 5 partite, nessuno parlerebbe del mio stipendio. E io che pensavo di essere tra i meno pagati…”. A Parma la Roma si presenta senza l’argentino Gago che “ha subito un colpo al polpaccio. Juan non ha ancora la condizione fisica necessaria. Cicinho non è stato convocato per scelta tecnica”. Convocato invece Cassetti: “Lo vedo come difensore centrale e poi terzino“.

Booking.com