Mondiali Russia 2018 Marquez sfata un tabù, il ct Osorio: «Rafa vive per il calcio»

Marquez sfata un tabù, il ct Osorio: «Rafa vive per il calcio»

323

Rafael MarquezNelle tre precedenti partite di qualificazione giocate in casa degli Stati Uniti, Rafael Marquez aveva sempre perso. La quarta volta si è invece dimostrata quella giusta per sfatare il tabù, perché il Messico si è imposto per vittoria per 2-1 sulla formazione americana, ottenendo tre punti preziosi nella corsa alla qualificazione alla Coppa del Mondo. L’esperto 37enne difensore, transitato in Italia al Verona, è anche riuscito a segnare il gol partita all’89’, sfruttando un perfetto calcio d’angolo battuto da Miguel Layun.

L’obiettivo era regalare una soddisfazione a Rafa“, ha detto l’allenatore del Messico Juan Carlos Osorio. “Abbiamo vinto in modo equo e se avessimo sfruttato al meglio le occasioni avute avremmo avuto vita più facile“.

Marquez faceva parte della squadra che ha perso per 2-0 nelle partite di qualificazione per la Coppa del Mondo contro gli Stati Uniti nel 2001, 2005 e il 2009.

Rafa Marquez per il Messico è ciò che Peter Schmeichel è stato per la Danimarca“, ha detto proseguito Osorio.”Mi è capitato di assistere a delle rivoluzioni all’interno delle squadre, come successo ad esempio a Steve McManaman al Manchester City. Rafa invece ha un amore per il gioco, vuole scendere in campo in ogni partita e  il calcio questa volta l’ha premiato e sono molto contento per lui“.

Marquez era naturalmente felice per il risultato ottenuto. “Tempo fa probabilmente non avremmo pensato di disputare una gara del genere“, ha detto l’ex stella del Barcellona, “siamo molto felici e questo è molto importante per noi.”

L’ultima volta che gli Stati Uniti hanno sconfitto il Messico in un match per le qualificazioni per la Coppa del Mondo sul suolo americano era a Los Angeles, 2-1 nel 1972.

Abbiamo dimostrato di avere la forza mentale per competere con chiunque, la squadra è in grado di superare le avversità ed è in grado di vincere le partite anche all’ultimo minuto avendo a disposizione ottimi giocatori che militano sul palcoscenico internazionale“, ha concluso Osorio.

Il Messico si recherà martedì in visita a Panama, reduce dalla vittoria per 1-0 in Honduras. Gara che si giocherà al “Rommel Fernandez Stadium” di Panama City.

Booking.com