Calcio Italiano MAZZARRI FURIBONDO: PERCHE’ IO SI E MOURINHO NO?

MAZZARRI FURIBONDO: PERCHE’ IO SI E MOURINHO NO?

346

Il tecnico della Sampdoria definisce ingiusta la squalifica inflittagli dal giudice sportivo


MazzarriWalter Mazzarri è una furia. Il tecnico della Sampdoria non ha affatto gradito la decisione del giudice sportivo di punirlo con un turno di squalifica in seguito all’espulsione rimediata dall’arbitro Rosetti durante il secondo tempo del match di campionato con la Roma: “Ci sono due pesi e due misure, voglio essere rispettato e trattato come tutti gli allenatori. Ci sono delle regole che devono valere per tutti. Io sono andato via correttamente dal terreno di gioco… Lo stop mi danneggia proprio in una gara, quella con il Toro, fondamentale”. La rabbia di Mazzarri è dovuta principalmente al diverso trattamento che è stato riservato al tecnico dell’Inter, Josè Mourinho, anche lui costretto dall’arbitro ad abbandonare anzitempo il terreno di gioco nel posticipo di domenica sera con la Fiorentina: “Nel referto arbitrale -ha continuato il mister blucerchiato- si è parlato di frasi ingiuriose e del fatto che io avrei battuto le mani, mentre invece questo gesto, immediatamente successivo al rigore segnato dalla Roma, era diretto ai miei giocatori come incitamento. Avrei voluto far valere le mie ragioni, raccontando i fatti alle autorità competenti. Il ricorso d’urgenza però non è più possibile per squalifiche di una giornata”.


Fonte: Calciomercato.com

Booking.com