Calcio Italiano Milan: Ancelotti “Sul futuro non ho deciso niente”

Milan: Ancelotti “Sul futuro non ho deciso niente”

419

AncelottiAncelotti appare abbattuto dopo il ko di Udine: “Loro hanno meritato, noi non siamo stati brillanti. Il futuro? E’ la Roma”. Carlo Ancelotti ha un’aria piuttosto abbacchiata quando si presenta ai microfoni di Sky. E’ consapevole di essere uscito sconfitto dal duello con l’Inter, ancor più che da quello di stasera contro l’Udinese. E, forse, a immalinconirlo è quel velo di nostalgia che lo avvolge per la sensazione chiara e netta di essere arrivato al capolinea di una favola meravigliosa, durata otto anni, a braccetto col Diavolo. Il suo “mea culpa” è un inno cristallino alla sincerità:“Oggi non siamo stati noi. L’Udinese ci ha surclassato e ha meritato la vittoria. Non riuscivamo a incidere, siamo stati lenti e prevedibili. Noi siamo manichei, ci capitano queste giornate radicalmente negative, oggi il gioco non è mai decollato. Non siamo mai entrati in partita. Lo scudetto dell’Inter? Lo trovo meritato, loro sono stati la squadra più continua. Se è stata una vittoria anche del loro allenatore? Certo, direi proprio di sì, era lui a condurre il team. Ho già deciso di andarmene dal Milan? Non ho deciso niente, per ora il mio futuro coincide soltanto con la prossima settimana di allenamenti con una vittoria da inseguire a tutti i costi contro la Roma. Per noi è fondamentale arrivare quanto prima in Champions League”.

Fonte: R. Datasport, DTS

Booking.com