Calcio Italiano Milan, Beckham può restare davvero: “Rinuncio ai soldi”

Milan, Beckham può restare davvero: “Rinuncio ai soldi”

473

L’inglese rompe gli indugi: “Voglio restare, ho già l’accordo con Galliani, rinuncerò a dei soldi. Ora si mettano d’accordo Milan e Galaxy”. Per gli americani pronti 5 milioni.

 

beckhamLa svolta c’è stata mercoledì sera, dopo l’amichevole pareggiata 2-2 dei rossoneri a Glasgow. Lì David Beckham, dopo tanti “vedremo”, è uscito allo scoperto dichiarando amore incondizionato al Milan: ” Voglio lasciare i Galaxy a tempo definitivo e proseguire questa splendida esperienza al Milan. E’ ciò che desidero di più in questo momento, i soldi non sono un problema, la carriera vale più dell’ingaggio”.
Parliamo di svolta perchè, con queste dichiarazioni, l’inglese ha messo per la prima volta i Galaxy con le spalle al muro. David vuole restare a Milano, il rientro a Los Angeles è l’ultimo dei suoi desideri, e in una situazione di questo tipo è evidente che il club statunitense passi da una posizione di forza (quella data dai contratti in essere) ad una di estrema debolezza.
Intanto Beckham si è portato avanti trovando un accordo col Milan, e lasciando quindi il cerino in mano agli americani. Il contratto ricalcherà quello firmato coi Galaxy, con un ingaggio da 5 milioni e mezzo di dollari fino al 2011. “Ora non dipende più da me – ha detto lo Spice Boy -, dobbiamo aspettare e vedere ciò che accade fra le due società. o non so come possano sentirsi gli americani, però sono stato chiaro”.
Se Beckham non lo sa, gli americani sono letteralmente infuriati, ma la realtà è che anche sul piano contrattuale il Milan ha uno spiraglio in cui può facilmente infilarsi. Fra le varie clausole, infatti, ce n’è una che permette a Beckham di liberarsi il prossimo ottobre a costo zero, senza che si debbano pagare penali. Chiaro che a questo punto, anche ai Galaxy, converrebbe di più incassare qualcosa ora. Per esempio i 5 milioni che il Milan mette sul tavolo.
Fonte: Sport Alice
Booking.com