Calcio Italiano Serie A Arriva il Milan, Giampaolo pensa a Praet

Arriva il Milan, Giampaolo pensa a Praet

404

Dennis Praet scalda i motori. Il talento belga, l’acquisto più caro dell’estate (10 milioni) blucerchiata, si appresta a fare il debutto dal primo minuto in serie A. Il capitano dell’under 21 delle furie rosse potrebbe infatti esordire da titolare contro il Milan domani sera, nell’anticipo della quarta giornata di campionato.

Praet della SampdoriaNel quartier generale di Bogliasco Giampaolo sfoglia la margherita. L’attesa è grande intorno all’ex Anderlecht, in ballottaggio con Bruno Fernandes per prendere il posto di trequartista lasciato libero da Ricky Alvarez. L’argentino ha pagato a caro prezzo le parole pronunciate contro l’arbitro Giacomelli al termine della partita di Roma, rimediando due giornate di squalifica come riportato dal Giudice Sportivo.

Se quello di Alvarez sarà un cambio obbligato, Giampaolo medita anche ad altre variazioni. Il tecnico di Bellinzona sta pensando di gestire le forze, considerando le tre partite in una settimana che i suoi ragazzi saranno chiamati a disputare. In quest’ottica potrebbe tornare utile il recupero di Cigarini, ormai completamente ristabilitosi e pronto a offrire il proprio contributo alla causa blucerchiata. A rifiatare potrebbe essere il giovane Torreira, uno dei più positivi nell’avvio di stagione della Sampdoria.

In difesa, infine, rischia la panchina Pavlovic. Il posto dell’ex Frosinone potrebbe venir preso da Regini e non da Dodò, deludente contro la Roma tanto da indurre Giampaolo alla sostituzione. In questo caso sarebbe Skriniar a completare il pacchetto arretrato, andando a formare la coppia centrale con Silvestre davanti a Viviano.

Un match dai tanti risvolti quello tra Sampdoria e Milan. Curiosità per la sfida nella sfida tra lo stesso Giampaolo e Montella. I destini dei due allenatori si sono incrociati in estate, quando l’aeroplanino è decollato da Genova per atterrare a Milano, soffiando la panchina del diavolo proprio all’ex Empoli, approdato poi alla società del presidente Ferrero. Un motivo in più per Giampaolo per battere il Milan, potendo contare su un jolly prezioso come Praet.

Booking.com