Coppe Milan pazzo di Becks, gioca in Uefa

Milan pazzo di Becks, gioca in Uefa

713

Carlo Ancelotti dichiara che il Milan inserirà Beckham nelle liste Uefa e potrà dunque giocare contro il Werder Brema. I giocatori rossoneri credono nello scudetto, l’Inter è avvisata

 

carlo_ancelottiCarlo Ancelotti (allenatore Milan) “La Lazio ha pressato di più e inizialmente abbiamo fatto fatica a giocare e a muoverci in profondità. Ci è mancato solo quello, perchè fatti i gol abbiamo poi gestito il vantaggio. Certo abbiamo meno probabilità dell’Inter di vincere lo scudetto, ma la squadra sta bene fisicamente e come gioco espresso: oggi non abbiamo avuto pause rispetto alle partite precedenti quindi guardiamo con ottimismo al futuro. La difesa si è comportata bene, abbiamo tenuto palla e non ci siamo fatti mettere sotto rallentando il ritmo quando era necessario. Beckham? Abbiamo deciso di inserirlo nelle lista Uefa perchè vogliamo sfruttarlo nelle due partite contro il Werder Brema” .

Il tecnico analizza poi la prova dei singoli: “Pato? Con gli spazi aperti diventa importante. Fa arrabbiare, ma ha fatto un gol quasi impossibile dopo un brutto primo tempo. Kakà invece voleva far gol a tutti i costi. Ronaldinho? Con squadre che pressano così come la Lazio, Seedorf era più indicato. Lui ha rispsoto con molta professionalità. Anche Pirlo è in un’ottima condizone e in questo momento è avvantaggiato da Beckham, che gioca in una posizione più decentrata. Le fonti di gioco sono molteplici e avere giocatori di qualità è importante. Infine una battuta sul mercato: Domani (giorno della chiusura, ndr) vedremo, ma la rosa è confermata ed Emerson resta qui”.

David Beckham (centrocampista Milan) “Sono sorpreso dell’inclusione nelle liste Uefa perchè sarebbe solo per due partite, ma sono molto contento. Al Milan sono felice, mi diverto in ogni partita. Sono in una grande squadra con grandi giocatori. Il mio lavoro è mettere la palla in mezzo, ho fatto un bel passaggio, ma è incredibile come Pato abbia chiuso l’azione. Dopo la rimonta sulla Juve, il Milan riuscirà a superare l’Inter? Ci sono squadre molto forti che stanno lottando per questo obiettivo, ma io metterei anche il Genoa. Ora aspetto il derby, una partita speciale. Ho giocato quelli di Manchester e Madrid, è sempre molto eccitante giocare una sfida come questa”.

Andrea Pirlo (centrocampista Milan) “Il Milan arriva bene al derby. Siamo in corsa nonostante il pareggio di mercoledì. Vogliamo a tutti i costi agganciare l’Inter e anche oggi abbiamo fatto una bella prestizione giocando sempre con lo stesso spirito. Abbiamo attaccato e cercato il secondo gol. Beckham? E’ un ragazzo intelligente, gioca calcio a memoria si è inseirto bene nel gruppo. Ci sta dando una grande mano” .

Christian Abbiati (portiere Milan) “E’ una vittoria importante, abbiamo un po’ rischiato oggi ma ci siamo comportati bene concedendo solo una o due occasioni alla Lazio. Prima ci mancava un po’ di continuità ora l’abbiamo trovata. Purtroppo siamo incappati in uno stop contro un’ottima squadra come il Genoa, ma il Milan si sta comportando bene. Scudetto possibilie? Certo, finchè la matematica non ci darà torto”.

Delio Rossi (allenatore Lazio) “E’ un problema psicologoico, non ci capitano mai un episodio positivo dalla nostra parte. Abbiamo preso gol su un fuorigicoo dubbio e poi da calcio pizazato. La squadra ne ha risentito perchè ha crerato occasioni da gol, e concesso poco, eravamo aggressivi e ripartivamo. Stasera secondo me la squadra ha risposto di fronte a un grande Milan fino al 2-0, poi ha inciso anche la testa. Inzaghi? Era normale dare più peso in area, e ha avuto la palla del 2-1 che poteva riaprire la gara”.


Fonte: Paolo Sperati / Eurosport

Booking.com