Calcio Mercato Milan, Ufficiale: Robinho al Santos. Ora tutto su Cerci

Milan, Ufficiale: Robinho al Santos. Ora tutto su Cerci

821

RobinhoMilan, Ufficiale: Robinho al Santos. Ora tutto su Cerci. La telenovela Robinho è giunta alla fine, era ora. Il calciatore brasiliano ha tenuto bloccato il calciomercato rossonero per tante settimane ed ora Galliani si può concentrare sugli acquisti, puntando tutto su Alessio Cerci.

Milan, Ufficiale: Robinho al Santos. Ora tutto su Cerci. Ci risiamo. Proprio nel momento in cui si potrebbe chiudere una trattativa a favore di tutti, tutto si riferma improvvisamente.  Robinho era ad un passo dal firmare con l’Al Ahli un contratto da sogno ma alla fine la pista si è improvvisamente ghiacciata con il Santos che è tornato allo scoperto giocando sulla volontà  del giocatore di preferire una soluzione in patria piuttosto che in altre parti del mondo. Ma quella che poteva essere la naturale conclusione di un rapporto che oramai si è incrinato da tempo e che rischiava di diventare per il terzo anno consecutivo una telenovela ha trovato la parola “fine” pechè in serata è giunta l’ufficialità da parte del club brasiliano della chiusura positiva della trattativa.

Milan, Ufficiale: Robinho al Santos. Ora tutto su Cerci. Adriano Galliani lo sta ribadendo da mesi: se non parte qualche giocatore per fare cassa non arriverà nessuno. E tra i giocatori che devono partire uno è Robinho, brasiliano separato in casa rossonera da un paio di stagioni ma che ha sempre rifiutato qualsiasi offerta gli sia stata proposta in passato. Anche quella economicamente importante che nelle ultime ore era stata ufficializzata in Dubai con un biennale da 4.5 milioni di euro più bonus. Alla fine si è rifatto sotto il Santos e il Milan non ha perso tempo: cessione definitiva in attesa di regolarizzare il tutto.

Milan, Ufficiale: Robinho al Santos. Ora tutto su Cerci. Quella della partenza di Robinho era una delle operazioni di mercato più attese dai dirigenti rossoneri e in queste ore è stata portata a termine. Il brasiliano ha liberato così il Milan da un ingaggio pesante e la casella giusta per poter puntare al granata Alessio Cerci, suo naturale sostituto a livello tecnico, scelto da Inzaghi. Anche se bisogna contrastare l’offensiva di altri club stranieri. Ad esempio ci sono i 20 milioni offerti al Torino, più un quadriennale da 2,5 per l’esterno oggi granata presentati in forma ufficiosa da parte del Monaco. Galliani è già al lavoro per limare gli spigoli visto che il giocatore gradirebbe maggiormente la soluzione a Milano.

Booking.com