Calcio Italiano Mourinho: “Manchester? Prima c’è il Bologna”

Mourinho: “Manchester? Prima c’è il Bologna”

544

Mou: “Chi scherza non gioca martedì”

 

mourinhoJosé Mourinho tiene alta l’attenzione alla vigilia del match di Bologna. “Abbiamo bisogno di almeno 25 punti per vincere lo scudetto. Pensiamo al Bologna, poi penseremo al Manchester. Non ci sarà un turn over. A Bologna non si può scherzare: chi scherza a Bologna, scherza con me e non gioca martedì“, ha detto. Pace fatta con Mihajolovic? “E’ allenatore da 3 o 4 mesi, ma mi sembra che abbia la possibilità di costruire una carriera importante”.

Certo, l’impegno di Champions è da tempo nei pensieri dei nerazzurri. “Mercoledì ci siamo allenati a San Siro non perché avevamo la testa alla Champions League. Lo abbiamo fatto perché i nostri campi ad Appiano Gentile non sono in buone condizioni dopo un inverno difficile”, ha spiegato Mou. Che ha aggiunto: “L’importante è vincere la competizione, non la singola partita. La gara decisiva è solo quella che assegna un titolo“.

Per quello, però, ci sarà tempo. Adesso c’è l’ostacolo Bologna. “Ogni tanto, un eccesso di informazioni può provocare confusione. E’ importante conoscere l’avversario, ma è più importante che una squadra abbia la propria identità”, ha sottolineato.

L’uomo in più dell’Inter degli ultimi tempi si chiama Adriano. “Non arriva mai in ritardo – ha ammesso – , si allena bene, lavora per la squadra ed è felice. Se un giocatore si comporta così durante la settimana e in partita, per me è perfetto. Bisogna andare avanti con tranquillità, senza urlare“.


Fonte: Sport Mediaset

Booking.com