Coppe Napoli, Benitez si aggrappa ad HIguain: Nessuno ammette di un Arsenal stellare

Napoli, Benitez si aggrappa ad HIguain: Nessuno ammette di un Arsenal stellare

534

La 2^ giornata della Champions League 2013-14 ha lasciato il segno al Napoli di Rafa Benitez. La sconfitta, netta, contro l’Arsenal ha confermato come Higuain sia fondamentale per il Napoli. La sua esperienza internazionale avrebbe fatto comodo agli azzurri. Sostituire uno come l’argentino, non sembra possibile. Benitez, sull’assenza di Higuain, ha dichiarato: “Pesante l’assenza di Higuain? Certamente, difficile avere un altro attaccante del suo livello quando il Pipita è indisponibile. Abbiamo provato altre soluzioni ma era difficile trovare spazio”. Insomma, senza Higuain, è un Napoli diverso, per certi versi spuntati, anche se il tecnico spagnolo, sempre a Sky Sport, difende la sua rosa: “Napoli diverso senza il Pipita? Assolutamente no, è normale che possiamo beneficiare della sua presenza. Però abbiamo una rosa valida”.
Una sconfitta, quella contro i Gunners, che potrebbe anche risultare utile per far crescere l’intero gruppo azzurro: “In Europa non si può regalare molto, l’assenza di Higuain si è sentita ma Pandev può giocare bene in quel ruolo. Queste sconfitte possono aiutare a crescere, miglioreremo”, le parole di Hamsik a Sky Sport. La stessa idea di Inler: “Siamo delusi, ma dobbiamo guardare avanti. Non bisogna parlare troppo, sapevamo che sarebbe stata difficile, ora pensiamo alla prossima”. Su Higuain, il centrocampista del Napoli chiosa: “E’ un grande giocatore, ma anche altri possono dare tanto”.
Per Behrami, infine, non si è visto il vero Napoli: “Dobbiamo riflettere, ma non perdere le nostre sicurezze -il suo commento a Mediaset- Non ci ha sorpreso la loro intensità, ma noi eravamo sottotono. Ci può stare subire il loro palleggio, ma abbiamo commesso errori che sono stati pagati subito. Ci trovavamo sempre con un uomo in meno, i loro attaccanti ci seguivano molto e pressavano continuamente”.

Ognuno ha detto la sua, ma nessuno parla di un Arsenal stellare. Una corazzata in tutti i reparti dove  il lavoro di Arsene Wenger si è visto, eccome. Lo svizzero partenopeo Behrami ha detto una cosa vera. In tutte le azioni il londinesi erano sempre con un uomo in più e pressavano alti e continuamente. Questa è stata l’arma vincente dell’Arsenal, le altre scuse sono tutte chiacchiere. E’ vero che l’assenza di Higuain è pesata molto, ma sicuramente la sua presenza non avrebbe cambiato la fisionomia del match e nè tantomeno il risultato. Un grazie particolare va fatto a Pepe Reina che ha salvato la goleada londinese. Rafa Benitez si arrampica e non ha elogiato il collega Arsene Wenger che ha preparato la sfida nei minimi particolari, mettendo in difficoltà gli azzurri in ogni reparto.  Questa è la realtà del match, l’Arsenal non ha fatto giocare il Napoli.

Booking.com