Calcio Italiano Napoli e Milan: La delusione di Benitez e l’entusiasmo di Seedorf

Napoli e Milan: La delusione di Benitez e l’entusiasmo di Seedorf

Napoli e Milan: La delusione di Benitez  e l’entusiasmo di Seedorf.  Questa la fotografia  della 26^ giornata di Serie A, dei due allenatori di Napoli, che non è andato oltre il pari a Livorno e Milan sconfitto in casa dalla Juve.

BENITEZ: “DOVEVAMO VINCERE, SONO DELUSO”

“Sono deluso, dovevamo vincere oggi”. Rafa Benitez mostra tutta la sua amarezza ed analizza il pareggio del Napoli a Livorno. “Credo che nel primo tempo la squadra ha avuto il controllo della partita e per me dovevamo fare di più per chiudere la partita. Nella ripresa il Livorno è cresciuto ma noi dovevamo vincerla questa gara. Sono deluso per questa prestazione, con tutti”.
Secondo posto più lontano? “Preferisco parlare di una partita alla volta, non di classifica. Non ha senso parlare di secondo, terzo o quinto posto adesso. Non sarebbe utile pensare alla posizione da raggiungere a questo punto della stagione Pensiamo a lavorare e guardiamo alla prossima partita con la Roma”.
Si è sentita la mancanza di Higuain? “Non credo che dipendiamo da Gonzalo, abbiamo tanta qualità in avanti da poter segnare sempre ma è mancata la determinazione oggi per trovare il gol della vittoria. Peccato perché oggi avevamo tutte le possibilità per portare a casa i tre punti”.

SeedorfSEEDORF: “TESTA ALTA, LA STRADA E’ QUELLA GIUSTA”

Queste le dichiarazioni rilasciate nel post partita di Milan-Juventus dal tecnico rossonero Clarence Seedorf: “Il fine gara è stato giusto, fantastico. E’ lo spettacolo che dobbiamo dare al mondo. I nostri tifosi sono stati meravigliosi, come sempre. Peccato per il risultato, ma la prestazione è stata molto buona. Spero che quanto queste prestazioni si trasformino in risultati positivi. A fine gara c’erano occhi delusi, ma allo stesso tempo rabbiosi e vogliosi di riscattarsi. Siamo sulla strada giusta ripeto”.
 
“Anch’io sto cercando le mie certezze in questo momento, ma tutto questo arriva attraverso queste prestazioni. I ragazzi sono molto disponibili. Sto guardando costantemente a questa crescita e sono ottimista. In futuro ci toglieremo grandi soddisfazioni”. 
“I terzini al giorno oggi sono fondamentali e devono spingere tantissimo. Ho visto bene Emanuelson. Ha sempre dato una buona apertura di gioco alla squadra. Abbiamo bisogno di lui. Per un gioco internazionale e moderno i terzini sono fondamentali. Dobbiamo essere più cinici. Noi vogliamo segnare, non ci siamo riusciti. La ruota non è ancora girata forse. Dobbiamo probabilmente girarla di più e avere un pizzico di fortuna in più. Mettere sotto la Juve così è un grande complimento per i ragazzi. Loro stanno dominando il campionato, eravamo consapevoli di chi affrontavamo. Dobbiamo portare a casa la prestazione. Testa alta e continuare su questa via. La gente apprezza l’impegno, i risultati arriveranno, ne sono certo”.
Booking.com