Calcio Italiano Napoli-Torino 1-2: Bianchi e Rosina ed è ancora salvezza VIRTUALE

Napoli-Torino 1-2: Bianchi e Rosina ed è ancora salvezza VIRTUALE

405

Il Toro piega il Napoli grazie ai goal dei suoi due giocatori più attesi.


BianchiNon fosse arrivata da Bologna la notizia del goal di Sergio Volpi, il Toro oggi avrebbe virtualmente agguantato la salvezza, espugnando il campo del Napoli per 2-1. Azzurri troppo rinunciatari, ancora una volta. I granata ne approfittano e affondano due colpi con i due giocatori più attesi dell’annata, Bianchi e Rosina.

In campo – Nel Napoli, Donadoni lascia ancora una volta fuori Blasi e, per la prima volta, lancia insieme Hamsik e Datolo. In avanti confermati Pià e Denis. Camolese manda in campo Rosina al fianco di Bianchi ed esclude dall’undici titolare Diana. Tra i pali torna Sereni.

Si gioca – Sin dai primi minuti il tema della partita è chiaro: un Napoli che non vede l’ora di chiudere questa stagione ed un Toro consapevole dell’importanza vitale della gara odierna. Al decimo il primo squillo: Bianchi servito da Dzemaili ci prova dalla distanza e chiama agli straordinari Navarro, bravo a distendersi sulla sinistra. E’ sempre il Toro a fare la partita, il Napoli si affida alle ripartenze di Mannini e Datolo, ma non basta. I granata difendono bene grazie alle ottime chiusure degli esterni, ma al 41′ nulla può quando Denis offre uno splendido assist a Pià il quale, dopo aver aggirato Sereni, deposita in rete con la porta sguarnita.

Il Toro si ripresenta in campo con Stellone al posto di Rubin e poco dopo cambia anche Pratali, infortunato, con Ogbonna. Al 6′ arriva il pareggio: Bianchi controlla un pallone spalle alla porta, Cannavaro gli concede troppo spazio e l’ex attaccante reggino trova il tempo per girarsi e battere Navarro sul palo lontano con una splendida conclusione. Dopo il pari, il Toro rischia di tornare sotto ma prima Pià fallisce un facile goal di testa, poi Datolo e Denis si ostacolano e non riescono a capitalizzare un’uscita incerta di Sereni. Il forcing del Napoli prosegue, ci provano prima Mannini e poi e poi Datolo, ma il Toro si salva. Donadoni manda in campo anche Russotto ed al 24′ il Napoli reclama un rigore per una trattenuta di Colombo ai danni di Datolo, il quale però sembra lasciarsi cadere e si becca il giallo per simulazione. Passano quattro minuti e ci pensa Rosina a far sorridere il mondo granata: splendida punizione di sinistro da parte del numero 10 granata, palla imprendibile per Navarro e Toro avanti. Due minuti dopo Stellone rischia di rovinare tutto con una maldestra deviazione che per poco non vale un autogoal, ma alla mezzora il Napoli si infuria quando Russotto entra a contatto con Ogbonna e cade in area. I partenopei, fischiati dal “San Paolo” provano a tirar fuori l’orgoglio alla ricerca del pari, ma Sereni sventa prima un tiro-cross di Mannini, poi un tentativo su punizione di Datolo. Damato fischia la fine, il Toro fa festa… fino al goal di Sergio Volpi che rimanda tutti i discorsi.

La chiave – Sebbene Rubin non abbia affatto demeritato, l’ingresso di Stellone ha permesso al Toro di mettere pressione sul Napoli. Tra i partenopei, parecchio discutibile la scelta di Donadoni sulle posizioni in campo di Datolo, Hamsik e Bogliacino.

La chicca – Il Torino trova, alla diciottesima e penultima occasione, la prima vittoria stagionale in trasferta. A due giornate dal termine nella classifica di Serie A rimangono soltanto due “zeri”: uno legato alle sconfitte interne dell’Inter ed uno ai pareggi interni del Palermo.

Top&Flop – Cannavaro è da matita blu sul goal di Bianchi, Hamsik e Bogliacino “pascolano” svogliati. Nel Napoli si salvano solo Datolo e Mannini. I granata ringraziano Sereni, Bianchi e Rosina, decisivi ai fini del risultato.


IL TABELLINO

NAPOLI-TORINO  1-2

MARCATORI: 42′ Pià (N), 51′ Bianchi (T), 72′ Rosina (T)

NAPOLI (3-5-2): Navarro 6; Santacroce 6, Cannavaro 4.5, Contini 5; Mannini 6, Datolo 6, Bogliacino 5, Hamsik 5, Grava 5.5; Pià 6 (60′ Russotto 6), Denis 6. A disposizione: Gianello, Aronica, Rinaudo, Montervino, Blasi, Pazienza. Allenatore: Donadoni 4.5

TORINO (3-5-2): Sereni 7; Franceschini 6, Pratali 6 (49′ Ogbonna 5.5), Pisano 6.5; Colombo 6, Abate 6.5 (66′ Diana 6), Dzemaili 6.5, Barone 6.5, Rubin 6 (46′ Stellone 6.5); Bianchi 7, Rosina 6.5. A disposizione: Calderoni, Saumel, Gasbarroni, Ventola. Allenatore: Camolese 6.5

ARBITRO: Damato 5

AMMONITI: Datolo (N), Pisano (T), Cannavaro (N)

ESPULSI: nessuno


Fonte: Goal.com di Ronald Andreasi

Booking.com