Calcio Italiano Niente Supercoppa per Stefano Mauri: La Corte Federale ha rinviato ulteriori indagini

Niente Supercoppa per Stefano Mauri: La Corte Federale ha rinviato ulteriori indagini

502

Stefano Mauri sarà costretto a saltare la Supercoppa Italiana. La Corte di giustizia federale, infatti, ha disposto supplementi di istruttoria per decidere sulla squalifica di sei mesi inflitta in primo grado al calciatore della Lazio.
In questo caso la sentenza rimane esecutiva, pertanto il giocatore, che in primo grado era stato squalificato, non è a disposizione del suo club e non potrà scendere in campo nella partita che si giocherà domenica prossima.
Nel corso dell’udienza d’appello, tenutasi davanti alle sezioni unite della Corte di giustizia federale, il procuratore federale Stefano Palazzi ha appellato la decisione di derubricare le accuse verso il capitano della Lazio Stefano Mauri a omessa denuncia (per Lazio-Genoa) e proscioglierlo per Lecce-Lazio, appellando poi contro il proscioglimento di Omar Milanetto e dei due calciatori del Lecce Massimiliano Benassi e Antonio Rosati.
Di contro, i difensori di Mauri e del club capitolino hanno presentato ricorso per la squalifica di sei mesi inflitta al capitano biancoceleste e per l’ammenda di 40mila euro comminata alla società.
Ma i supplementi di indagine richiesti dalla Corte di giustizia, di fatto, comportano un rinvio sostanziale della decisione su Mauri.

Booking.com