Calcio Mercato Palermo, allenatore che vince non si cambia: Zamparini è l’eccezione, ha esonerato...

Palermo, allenatore che vince non si cambia: Zamparini è l’eccezione, ha esonerato Iachini

Giuseppe IachiniPalermo, allenatore che vince non si cambia: Zamparini è l’eccezione, ha esonerato Iachini. Il calcio è crudele ed a volte è in mano a gente che con i soldi fa il bello è cattivo tempo. Il Palermo domenica ha vinto con Chievo ed il presidente Maurizio Zamparini per premio ha esonerato l’allenatore Peppe Iachini.

Palermo, allenatore che vince non si cambia: Zamparini è l’eccezione, ha esonerato Iachini. Il presidente del Palermo Maurizio Zamparini ha parlato dopo l’improvviso esonero del suo allenatore Beppe Iachini in favore di Davide Ballardini: “Con Iachini non c’era più feeling – ha ammesso il numero uno rosanero a Gianlucadimarzio.com – Ho preso questa decisione perché ho approfittato della sosta, così Ballardini potrà lavorare con calma e risolvere i problemi della squadra”. Questo il comunicato:  L’U.S. Città di Palermo comunica di aver sollevato, dall’incarico di allenatore della Prima Squadra, il signor Giuseppe Iachini. Al tecnico vanno i più sentiti ringraziamenti da parte del Presidente e della Società per il lavoro svolto ed i traguardi ottenuti nelle ultime due stagioni e l’augurio per il prosieguo della propria carriera. Contestualmente, la Società comunica di aver affidato la guida della Prima Squadra al signor Davide Ballardini.

Stefano BallardiniIl tecnico ravennate ha firmato fino al 30 giugno 2016 e nelle ultime stagioni ha allenato il Palermo e poi Lazio, Genoa e Bologna. Il nuovo allenatore Davide Ballardini verrà presentato ufficialmente nella giornata di oggi.

Un esonero a sorpresa quello di Peppe Iachini perché dopo la vittoria di domenica scorsa contro il Chievo Verona sembrava fosse tornata un po’ di serenità nella squadra e tra i tifosi del Palermo. Invece non è stato così e Peppe Iachini ha accumulato tutti gli sfoghi del vulcanico presidente e ieri avrebbe voluto rilasciare alcune dichiarazioni alla stampa, probabilmente accompagnate anche da toni polemici.  Il numero uno rosanero Maurizio Zamparini ha ricevuto la “soffiata” che c’era aria di tensione e le intenzioni del suo allenatore e così è scattata la molla dell’esonero e la telefonata a Davide Ballardini, pronto a rimettersi in gioco ed ha firmato fino a giugno 2016.

Booking.com