Calcio Italiano PALERMO, FESTA PER MICCOLI: 100 GOL IN SERIE A

PALERMO, FESTA PER MICCOLI: 100 GOL IN SERIE A

358

micccoliCento volte Fabrizio Miccoli. L’anima del Palermo, il capitano, il simbolo della squadra rosanero mette a segno il suo centesimo gol in serie A, quello che apre le danze e trascina il Palermo alla vittoria sul Catania. “Sono contentissimo”, dice a TuttoMercatoWeb.com il suo agente, Francesco Caliandro.

Riavvolgiamo l’album dei ricordi: quale il gol più bello?
“Direi la mezza girata in Perugia-Milan. Però dirne soltanto uno sarebbe riduttivo, non dimentichiamoci quello in Champions con il Benfica. E ce ne sono tanti altri. Il suo è un repertorio vario ed importante, ogni gol è diverso. Inclusi i rigori, se li porta tutti dentro”.

E con la maglia del Palermo?
“Quello contro il Chievo Verona dell’altra volta. Ma sono tutti belli”.

Oggi i rosanero hanno vinto e convinto.
“È un Palermo in cui i meccanismi cominciano a delinearsi, il lavoro dà i suoi frutti. A parte qualche episodio. Poi l’ambiente è una componente importante, ma penso che oggi i giocatori credessero nella partita e fossero carichi per il derby. Al di là dell’ambiente”.

Peccato per l’ammonizione: salterà la partita contro l’Inter.
“Ora godiamoci questa vittoria…”.

È un Palermo che non può fare a meno del suo capitano.
“Fabrizio è messo in condizione per poter lavorare al meglio. Ricambia i sacrifici della squadra”.

E con Brienza ha un’ottima intesa.
“Sono due giocatori che esprimono grandi qualità di gioco. Una coppia che sta dando dimostrazione di poter giocare insieme e regalare brillantezza alla manovra”.

Spazio agli obiettivi: quanti gol punta Miccoli quest’anno?
“Direi quota venti. Spero ci arrivi”.

Booking.com