Calcio Italiano Palermo, guai per Miccoli: Avviso di garanzia per estorsione

Palermo, guai per Miccoli: Avviso di garanzia per estorsione

627

Fabrizio Miccoli ha ricevuto un avviso di garanzia dalla Procura di Palermo per estorsione; come riporta l’Ansa, avrebbe commissionato al figlio del boss mafioso Antonio Lauricella, suo amico, il recupero di alcune somme di denaro.
Ma a impressionare sono alcuni dialoghi intercettati tra Miccoli e Lauricella junior. I due cantano: ”Quel fango di Falcone”. E in un altro dialogo danno appuntamento a un amico, dicendogli: ”Vediamoci davanti all’albero di quel fango di Falcone”.
Immediata la reazione di Maria Falcone, sorella del magistrato ucciso dalla mafia: “Non ho aggettivi per qualificare Miccoli, ritengo che non valga nemmeno la pena di spendere una parola – ha detto all’Italpress – . Che una persona dello sport che ha partecipato alle Partite del Cuore, quando dedicava i suoi gol proprio a Falcone e Borsellino, si esprima in quella maniera è inqualificabile. Si vede che preferisce i boss alla legalità”.

Booking.com