Coppe Champions League Porto agli ottavi, la soddisfazione di Torres: «Disputata una grande gara»

Porto agli ottavi, la soddisfazione di Torres: «Disputata una grande gara»

Óliver TorresLa vittoria per 5-0 sul Leicester City è stato un chiaro messaggio d’intenti del Porto contro le rivali degli ottavi di finale di Champions League. Il centrocampista dei portoghesi, Óliver Torres, ha spiegato la trasformazione della squadra mettendo così in guardia gli avversari in vista del sorteggio di lunedì. La squadra di Nuno Espírito Santo si è imposta sui campioni d’Inghilterra – che erano già qualificati come primi del Gruppo G – con una prova di forza da grande squadra. I portoghesi hanno aperto le marcature con André Silva dopo appena 6 minuti e hanno raddoppiato con un bel gol al volo di Jesús Corona. Yacine Brahimi ha segnato il 3-0, poi nel secondo tempo André Silva ha segnato dal dischetto la sua doppietta personale, prima del 5-0 definitivo di Diogo Jota.

Volevamo essere tra le 16 migliori squadre d’Europa, quindi eravamo pienamente consapevoli dell’importanza di questa partita“, ha spiegato Torres. “Penso che abbiamo disputato una grande gara. I tifosi sono stati incredibili e tutti insieme abbiamo raggiunto il nostro traguardo

Col morale della squadra basso e con una certa difficoltà nel fare gol, nelle ultime settimane era stato messo in dubbio il passaggio del Porto alla fase a eliminazione diretta. La vittoria sofferta per 1-0 nella partita di Liga di sabato scorso in casa contro il Braga, ha aiutato a risollevare l’umore dei Dragões in vista della sfida europea contro il Leicester.

Abbiamo giocato con grande fiducia stasera, e questo si deve in parte al modo in cui abbiamo battuto il Braga“, ha ammesso Torres. “Vedere l’esultanza dei nostri tifosi dopo la sofferta vittoria di sabato [gol al 95′] ci ha dato la forza per affrontare questa partita e qualificarci”, ha aggiunto il nazionale spagnolo Under 21. “Le vittorie portano sempre buon umore; il buon umore porta fiducia e la fiducia ti fa giocare meglio“.

Sulla domanda riguardante i punti di forza del Porto in vista degli ottavi, lo spagnolo in prestito dall’Atlético Madrid ha detto: “Siamo una squadra difficile da battere. Non abbiamo subito nemmeno un gol nelle ultime sei partite“. “Poco importa chi incontreremo, noi daremo tutto quello che abbiamo e non voglio porre dei limiti su dove arriveremo nella competizione“. E se il Porto dovesse incontrare l’Atlético? “È una possibilità, sarebbe bello“, ha concluso Torres.

Il terzino Maxi Pereira, dal canto suo ha voluto sottolineare che il Leicester ha giocato con molte seconde linee senza però nulla togliere alla vittoria più larga del Porto in Champions League degli ultimi due anni. “Ci sono volte in cui partite del genere sono le più difficili“, ha detto l’uruguaiano. “Abbiamo giocato una grande gara e raggiunto il nostro obiettivo in un girone davvero difficile“, ha concluso.

http://it.uefa.com/

Booking.com