Coppe Champions League Preliminari Champions League: Ecco l’avversario del Napoli

Preliminari Champions League: Ecco l’avversario del Napoli

720

Sorteggi Preliminari Champions League

Sorteggi Preliminari Champions League

Preliminari Champions League: Ecco l’avversario del Napoli. Sorteggio sfortunato per il Napoli che nel preliminare di Champions League, andata 18 o 19 agosto, ritorno 26 o 27 è stato abbinato con i forti spagnoli dell’Atletico. Bilbao arrivato quarto in Liga Spagnola la scorsa stagione.

Preliminari Champions League: Ecco l’avversario del Napoli e gli altri accoppiamenti

Maribor-Celtic

Salisburgo-Malmoe

Alborg-Apoel

Steaua-Ludogorets

Slovan B.-Bate Borisov

Besiktas-Arsenal

Standard Liegi-Zenit

Fc Copenaghen-Bayer Leverkusen

Lille-Porto

Napoli-Atletico Bilbao,  la prima partita al San Paolo,

Preliminari Champions League: Ecco l’avversario del Napoli. L’Atletico Bilbao è squadra dalla grande tradizione che negli ultimi anni sta ritrovando la gloria  di un tempo. Ha sede a Bilbao, la città più grande della Biscaglia ed ha un gran legame con il territorio. L’Atletico, infatti, ingaggia soltanto calciatori baschi o dalle origini basche. Una politica affascinante che non le ha impedito, però, di essere una delle squadre più titolate della Spagna. Insieme a Barcellona e Real Madrid è l’unico club a non essere mai scesa in seconda divisione. Il suo palmares conta 8 campionati, 23 Coppe del Re ed una Supercoppa di Spagna. Non vanta titoli in Europa, anche se è arrivata due volte in finale di Coppa Uefa. Nel 1977 sconfitta contro la Juventus, mentre nel 2012 ha perso 3-0 sotto i colpi dell’Atletico di Madrid.

Preliminari Champions League: Ecco l’avversario del Napoli. La squadra è allenata da Ernesto Valverde, ex giocatore del Bilbao che ha raggiunto i migliori successi da allenatore all’Olimpiakos, 3 successi in campionato e 2 coppe di Grecia. Il modulo di gioco è quasi sempre lo stesso di Rafa Benitez. Un 4-2-3-1 con un attacco assai prolifico ed una difesa non proprio imperforabile. L’anno scorso è  andato a rete 66 volte ed hanno subito 39 gol. Bisognerà vedere, però, come Ernesto Valverde riuscirà a rimettere a posto la squadra dopo la cessione di Ander Herrera. Il trequartista è stato punto cardine della squadra nella scorsa stagione, ma i 36 milioni offerti dalManchester United erano troppi per essere rifiutati. Il tecnico spagnolo, così, potrebbe passare nella prossima stagione ad un 4-3-3, utilizzato in alcune occasioni anche l’anno scorso.

Booking.com