Calcio Estero Premier League Premier League 2^ Giornata: Rimonta Arsenal al fotofinish

Premier League 2^ Giornata: Rimonta Arsenal al fotofinish

Everton-ArsenalPremier League 2^ Giornata: Rimonta Arsenal al fotofinish. L’Everton di Roberto Martinez è stata raggiunto solo nel finale dall’Arsenal e negli sette minuti Ramsey e Giroud firmano un pari insperato. Finisce 2-2 e Arsène Wenger ha molto da reciminare per una disposizione tattica da rivedere.

Premier League 2^ Giornata: Rimonta Arsenal al fotofinish. Dominare un match può non bastare. E’ questa la dura legge della Premier League cui si è dovuto sottoporre  l’Everton di Roberto Martinez. Come con il Leicester all’esordio i Toffes sono raggiunti nel finale da un Arsenal tutto fuorché brillante, ma con una grande qualità dalla sua: il volerci credere fino alla fine. In un pomeriggio in cui Wenger parte con una suicida mossa Sanchez unica punta e in cui i Gunners vengono sopraffatti per 83 minuti dal ritmo e l’intensità dell’Everton, a pagare sono la voglia nel finale di non tornare a casa con una sconfitta e un paio di belle distrazioni difensive degli uomini in più. Un’autentica manna per il solito Ramsey e per la testa di Giroud che, tra 83’ e 90’, regalano un punticino insperato ai Gunners. Le indicazioni tattiche comunque, per Wenger, sono tutte lì da rivedere e per quanto il punto conquistato sia una mezza vittoria, anche una statistica chiave dello scorso anno: contro le big, l’Arsenal, ha ripreso da dove aveva lasciato…ovvero non vincendo.

Premier League 2^ Giornata: Rimonta Arsenal al fotofinish. A dir la verità la partenza dell’Arsenal non era stata nemmeno male, ma dopo una decina di minuti la differente andatura di passo tra l’Everton e l’Arsenal ha incominciato a mostrarsi piuttosto evidente. Al 15’ Chamberlain sbaglia una buona occasione sulla fesseria di Coleman, ma il terzino irlandese dell’Everton trova la sua redenzione poco dopo: palla perfetta di Barry sul secondo palo, dormita di una difesa ferma, zuccata solitaria proprio di Coleman e vantaggio Everton.

Un vantaggio legittimato dall’Everton nei minuti successivi e suggellato nel finale di tempo, anche se la bella corsa di Lukaku e l’assist per il 2-0 di Naismith sono chiaramente viziati da una posizione di off-isde proprio dell’autore del gol.

Forte del 2-0 l’Everton si ripresenta nella  ripresa con identica voglia e idea tattica, ma nell’Arsenal al posto di un Sanchez schierato unica punta e impegnato per 45’ minuti in un folle pressing solitario sul possesso palla di inizio azione dell’Everton c’è Giroud. Il francese si mostra sin da subito piuttosto attivo e nel corso nella ripresa sono quasi tutti suoi i pericoli creati, ma a parte la girata in diagonale dopo 2 minuti e il sinistro incrociato di metà tempo i Gunners non creano un granché.

L’Everton invece continua a correre e pressare alto e a otto minuti dalla fine ha saldamente tra le mani la gara. I calcoli però si fanno al triplice fischio e dall’83’ bastano un paio di distrazioni per poter masticare amaro. La prima è in massa della difesa che, completamente sguarnita, si perde la corsa di Ramsey sulla pregevole palla di Cazorla; la seconda è invece di Distin che decide di non saltare sul cross dalla sinistra perdendo così il duello  fisico-posizionamento con Giroud: zuccata perfetta del francese e 2-2.

Premier League, 2^ Giornata:  23 agosto 2014, ore 13:45.

Aston Villa – Newcastle: 0-0.

Premier League, 2^ Giornata:  23 agosto 2014, ore 16:00.
Chelsea – Leicester City: 2-0;
Crystal Palace – West Ham: 1-3;
Southampton – West Bromwich: 0-0;
Swansea City – Burnley: 1-0.

Premier League, 2^ Giornata: 23 agosto 2014, ore 18:30.
Everton – Arsenal: 2-2.

Premier League, 2^ Giornata: 24 agosto 2014, ore 14:30.
Hull City – Stoke City;
Tottenham – QPR.

Premier League, 2^ Giornata:  24 agosto 2014, ore 17:00.

Sunderland – Manchester United.

Premier League, 2^ Giornata:  25 agosto 2014, ore 21:00.
Manchester City – Liverpool.

Booking.com