Calcio Estero Premier League PREMIER LEAGUE, Chelsea senza rivali, avanza il City, flop Liverpool

PREMIER LEAGUE, Chelsea senza rivali, avanza il City, flop Liverpool

Diego Costa e Josè MourinhoPREMIER LEAGUE, Chelsea senza rivali, avanza il City, flop Liverpool. La 6^ giornata della Premier League ci ha regalato come al solito emozioni e sorprese. Il Chelsea di Josè Mourinho continua la sua volata in testa alla classifica, si riprende il Manchester City con un poker a fatica, continua a deludere il Liverpool. Bene Southampton e Manchester United.

PREMIER LEAGUE, Chelsea senza rivali, avanza il City, flop Liverpool. Prosegue senza sosta la marcia della capolista Chelsea, che archivia senza particolari problemi anche la pratica Aston Villa, portandosi sempre più in vetta a quota 16 punti. Oltre al solito Diego Costa, capocannoniere del torneo con 8 reti in 6 giornate, è risultato fondamentale il contributo in zona gol delle mezze punte Oscar e Willian, finalmente in grado di cancellare lo zero dalla casella realizzazioni, per battere l’Aston Villa.

Tiene il passo dei Blues la sorpresa Southampton, che con la vittoria interna sul Queens Park Rangers, decisa da una rete pazzesca in rovesciata di Graziano Pellé, conserva la seconda piazza e continua a sognare traguardi inimmaginabili fino ad un mese fa.

Guadagna ben tre posizioni in un colpo solo il Manchester City di Manuel Pellegrini, capace di espugnare,  seppur a fatica,  il campo dell’Hull City, ritrovando una vittoria che mancava da più di un mese, precisamente dal Monday Night del 25 agosto scorso contro il Liverpool. A trascinare i Citizens sono le firme di Aguero, Dzeko, autore di una doppietta e Lampard, con quest’ultimo che chiude al meglio una settimana praticamente perfetta, condita da 4 gol personali tra campionato e Capital One Cup.

Non altrettanto perfetta è invece la settimana dell’Arsenal, che nel derby londinese col Tottenham non riesce a dare continuità alla vittoria del Villa Park di otto giorni fa: finisce 1-1, grazie alle marcature  di Chadli  per gli Spurs e Chamberlain per i Gunners. Stesso risultato nell’altro derby di giornata, quello del Merseyside tra Liverpool ed Everton, con i Reds in totale dominio del match per 90′, ma incredibilmente beffati nell’extra-time da uno straordinario gol di controbalzo di capitan Jagielka. Tra le due pareggianti, il terzo gode: si tratta del Manchester United, che battendo di misura all’Old Trafford il West Ham, approfitta appieno del risultato maturato ad Anfield e scavalca in classifica entrambe le compagini di Liverpool. Per una squadra in ripresa, ce n’è invece una in netto calo di risultati e prestazioni: ci riferiamo allo Swansea City, che dopo un inizio di stagione al di sopra di ogni più rosea aspettativa, ha un po’ frenato la propria corsa. Lo 0-0 col Sunderland può però definirsi tutto sommato positivo, soprattutto alla luce di alcuni episodi che avrebbero potuto compromettere ineluttabilmente la partita dei gallesi.

Per la zona rossa della classifica, sospirano in due: Crystal Palace e WBA, che tra le mura amiche affondano rispettivamente Leicester City e Burnley, agganciando zone di classifiche decisamente più tranquille.

Chiude il 6° turno il Monday Night tra Stoke City e Newcastle, con calcio d’inizio alle ore 21:00.

PREMIER LEAGUE,  6^ giornata: Sabato 27 Settembre, ore 13:45.

Liverpool-Everton: 1-1.

PREMIER LEAGUE,  6^ giornata: Sabato 27 Settembre, ore 16:00.

Chelsea-Aston Villa: 3-0.

Crystal Palace-Leicester: 2-0.

Hull City-Manchester City: 2-4.

Manchester United-West Ham: 2-1.

Southampton-Qpr: 2-1.

Sunderland-Swansea: 0-0.

PREMIER LEAGUE,  6^ giornata: Sabato 27 Settembre, ore 18:30.

Arsenal-Tottenham: 1-1.

PREMIER LEAGUE,  6^ giornata: Domenica 28 Settembre, ore 17:00.

WBA-Burnley: 4-0.

PREMIER LEAGUE,  6^ giornata: Lunedì 29 Settembre, ore 21:00.

Stoke City-Newcastle.

Booking.com