Calcio Estero Premier League, Ufficiale: Willian è un giocatore del Chelsea. Mou aspetta Eto’o

Premier League, Ufficiale: Willian è un giocatore del Chelsea. Mou aspetta Eto’o

Alla fine sembra proprio che Josè Mourinho riavrà il suo “vecchio pallino” Samuel Eto’o. Dopo aver beffato il Tottenham per Willian (ufficializzato questa mattina sul proprio sito ufficiale), i Blues sono vicini a eludere anche la concorrenza dell’Inter per l’attaccante camerunense. Con l’Anzhi, infatti, il Chelsea avrebbe trovato un accordo di massima per l’arrivo di entrambi i giocatori: 30 milioni di sterline per Willian più 2 per Eto’o, al quale verrebbe fatto un biennale da 10 milioni a stagione. In totale 32 milioni di sterline, cioè circa 35 milioni di euro. Lo riportano tutti i media inglesi, ormai convinti che anche la seconda trattativa si chiuderà.

WILLIAN TUTTO FATTO. Per il brasiliano Willian, classe 1988, non ci sono più dubbi: il Chelsea ha superato la concorrenza del Tottenham, proprio come aveva fatto con Oscar, trattato dagli Spurs e poi finito a Stamford Bridge, e con il belga Hazard. l Blues con una nota sul proprio sito ufficiale hanno annunciato l’accordo con l’Anzhi Makhachkala per il centrocampista brasiliano Willian. Il club inglese ha inoltre confermato di aver raggiunto l’accordo anche con il calciatore che dovrebbe firmare un contratto mercoledì, appena riceverà il permesso di lavoro per giocare in Premier League. La cifra è già stata resa nota: 30 milioni di sterline per l’ex Shakhtar Donetsk, che andrà ad infoltire una trequarti dove già compaiono Oscar, Hazard, Mata, Moses, Schurrle e De Bruyne.

SE ARRIVA ETO’O, NIENTE ROONEY. Per l’ex Inter, invece, l’accordo sembra essere stato trovato nelle ultime ore. Biennale al camerunense da 10 milioni di sterline l’anno e 2 milioni di sterline per il cartellino all’Anzhi, che si libererebbe così di un contratto insostenibile. Sulla chiusura della trattativa potrebbe pesare proprio la personalità di Mourinho, che avrebbe chiamato personalmente Eto’o. Normale che se davvero l’attaccante andasse al Chelsea, verrebbe automaticamente abbandonata la pista Rooney, troppo onerosa, considerando gli altri due arrivi.

ORA VIA UN ATTACCANTE. Tutti questi movimenti in entrata, obbligherebbero il Chelsea a privarsi di uno o due giocatori offensivi. Demba Ba (seguito dalla Roma) e Lukaku sono i probabili partenti. Mentre Fernando Torres potrebbe comunque rimanere e giocarsi le sue chance pur non essendo titolare inamovibile. Più difficile la partenza di uno dei tanti giovani trequartisti, che danno tante ottime alternative al tecnico portoghese. Lunedì o martedì, in ogni caso, dovrebbero essere ufficializzati i due nuovi acquisti dall’Anzhi. Poi si lavorerà in uscita, nell’ultima settimana di mercato.

CLICCA QUI PER I RISULTATI E CLASSIFICA DELLA PREMIER LEAGUE

Booking.com