Calcio Italiano Quagliarella rifiuta il trasferimento: Fuori rosa e niente Europa League: Questa è...

Quagliarella rifiuta il trasferimento: Fuori rosa e niente Europa League: Questa è la bomba in casa Juve

Fabio Quagliarella fuori rosa e niente Europa League. E’ questa la bomba scoppiata in casa Juventus che rivela di una frattura ormai evidente tra la società e l’attaccante di Castellammare di Stabia. Per approfondirla, Tuttomercatoweb.com ha contattato l’ex presidente bianconero Giovanni Cobolli Gigli.

Fabio Quagliarella fuori rosa. Un fulmine a ciel sereno?
“Evidentemente no, dovevano esserci già degli screzi per arrivare a questa rottura odierna”.

Conviene mettere un giocatore fuori rosa a mercato ormai chiuso?
“La Juventus ha voluto affermare un principio di disciplina. Probabilmente, c’erano degli accordi quando il mercato era ancora aperto che il giocatore non ha rispettato e si è arrivati a questa decisione della società. A questo punto, si spiega anche l’acquisto di Osvaldo che, altrimenti, non avrebbe avuto molto senso”.

La Juve ha consegnato all’Uefa la lista con i nomi dei calciatori che prenderanno parte all’Europa League: Osvaldo c’è,  Quagliarella no. Questi i 23 giocatori: Asamoah – Barzagli – Bonucci – Buffon – Caceres – Chiellini – Giovinco – Isla – Lichtsteiner – Llorente – Marchisio -Ogbonna – Osvaldo – Padoin – Peluso – Pepe – Pirlo – Pogba – Rubinho – Storari – Tevez – Vidal – Vucinic.

La scelta di Antonio Conte stupisce per un dato statistico. Da quando il tecnico pugliere è l’allenatore della Juventus, Fabio Quagliarella è con 6 gol il vice-capocannoniere europeo della squadra: meglio di lui solo Vidal, leader con 8. L’esclusione di Quagliarella apre quindi a scenari di mercato in prospettiva estate. Si era parlato di un approdo alla Lazio per l’attaccante campano. Questa la ricostruzione di Tare: “Abbiamo parlato con Quagliarella – spiega l’ex centravanti albanese – che di nuovo ha rifiutato la sua partenza a gennaio per un’altra destinazione, ma ha dato grande disponibilità per l’estate. L’ultimo giorno abbiamo provato a parlare con Giovinco, un tentativo lampo per capire se c’erano dei margini per intervenire, dal suo entourage ci è stato detto che anche lui non vuole muoversi dalla Juventus”.

La Lazio è in pole per l’ex attaccante del Napoli. Tuttavia Quagliarella ha diversi estimatori anche all’estero, soprattutto in Premier. Non è da escludere neanche la pista russa con Spalletti che lo accoglierebbe a braccia aperte allo Zenit. Cessione si, cessione no: alla fine Fabio Quaglierella è rimasto a Torino, nonostante l’arrivo di Pablo Daniel Osvaldo. E proprio l’ultimo arrivato gli ha rubato il posto nella lista UEFA per la partecipazione all’Europa League, cosa che ha mandato su tutte le furie l’attaccante napoletano ed il suo entourage. Le parole del procuratore Giuseppe Bozzo sono emblematiche: “Meritava più rispetto, dopo che non ha mai fiatato, nonostante le numerose panchne ed una media gol impressionante. Si è reso sempre disponibile, nonostante il grave infortunio al ginocchio. Per lui si parlava di una cessione, ma l’allentaore non ha voluto. Adesso, a gennaio, l’idea del prestito, ma, si sa, è solo un mercato di riparazione”.

Booking.com