Calcio Estero Real: manca Ronaldo, ci pensa il solito Raul

Real: manca Ronaldo, ci pensa il solito Raul

401

Doppietta e record per l’attaccante: 711 gare, nessuno come lui


RaulRaul Gonzalez Blanco è sempre più uomo-simbolo del Real Madrid. Stasera, in occasione della partita disputata contro il Valladolid al Bernabeu, ha superato il difensore Manolo Sanchis, diventando il calciatore che ha disputato il maggior numero di partite ufficiali con il club “merenque”: ben 711. L’attaccante spagnolo, inoltre, ha firmato due gol, portando il suo personalissimo score in partite ufficiali con il club di Madrid, a 320.

 

SUPERATO GIÀ DI STEFANO – Nella scorsa stagione, Raul aveva sorpassato il mitico Alfredo Di Stefano (fermo a 307 gol), diventando il calciatore del Real più prolifico. Raul è attualmente il capocannoniere di Champions League del Real, con 65 centri, davanti al compagno Ruud van Nistelrooy (60); ed inoltre è il detentore del record di gol con la maglia della Nazionale spagnola, con 44 gol in 102 presenze.

FRENATA BARCELLONA E SIVIGLIA – Il Barcellona, dopo quello con l’Inter in Champions, colleziona un altro 0-0, stavolta in casa del Valencia. Il Real adesso è a un solo punto. Il Deportivo batte il Siviglia per 1-0 con il gol di Juan Rodriguez al 39′ del primo tempo e lo aggancia al terzo posto in classifica a quota 15.

Fonte: Tutto Sport
Booking.com