Calcio Italiano Roma, con l’Udinese è solo 1-1

Roma, con l’Udinese è solo 1-1

395

All’Olimpico è 1-1: Vucinic risponde a Felipe. Giallorossi in dieci nella ripresa per l’espulsione di De Rossi. Pizarro ko: lesione al flessore, salta l’Arsenal. Vivaci proteste dei friulani per un fallo di mano in area di Mexes già ammonito

 

VucinicLa Roma viene fermata 1-1 in casa dall’Udinese nel primo anticipo del 27° turno della Serie A. Un pareggio in rimonta per i giallorossi, che hanno risposto con Vucinic al vantaggio friulano firmato da Felipe. I giallorossi hanno giocato in dieci per gran parte della ripresa per l’espulsione di De Rossi. Nel primo tempo proteste dell’Udinese per un fallo di mano in area di Mexes, già ammonito.

PROTESTE UDINESE – Senza Totti e con Vucinic non al meglio, Spalletti (in tribuna perché squalificato) si affida a Menez e Baptista unica punta. Dall’altra parte Pepe, Di Natale e Floro Flores provano a rendere difficile la vita alla retroguardia giallorossa. La partita è subito vivace, con la Roma che attacca con continuità e l’Udinese pronta a rispondere in velocità. I giallrossi mancano di precisione negli ultimi metri, e sprecano alcune buone opprtunità. Cresce, invece, l’Udinese che protesta vivacemente per un netto fallo di mano in area di Mexes. I friulani chiedono il rigore e l’espulsione del francese, già ammonito. Tagliavento, però, lascia proseguire. Poco prima della conclusione di tempo la Roma perde Pizarro (al suo posto Montella): il cileno rimedia una lesione al flessore e salterà l’Arsenal.

VUCINIC RISPONDE A FELIPE – Una disattenzione difensiva in avvio di ripresa permette all’Udinese di portarsi in vantaggio con Felipe. Nella Roma entra Vucinic per uno spento Menez, e proprio il montenegrino trova il gol del pareggio con una bella azione personale. I giallorossi si scuotono e tornano ad attaccare alla ricerca del gol del vantaggio, ma le cose per i padroni di casa si complicano perché De Rossi viene espulso per proteste. L’Udinese, però, non riesce ad approfittare della superiorità numerica ed è la Roma a sciupare almeno due palle gol. Il risultato, alla fine, non cambia e Roma e Udinese guadagnano un punto che serve a poco.


Fonte: Corriere dello Sport


Booking.com