Calcio Italiano Roma, contro il Cagliari Totti-Vucinic

Roma, contro il Cagliari Totti-Vucinic

428

TottiUn furgone per traslochi passa davanti a Trigoria. I tifosi si girano, guardano divertiti e giù battute. I supporter giallorossi sdrammatizzano così, con grande ironia, le voci che da tempo indicano per imminente un passaggio di mano del club, sempre smentito con comunicati dall’attuale proprietà, confermato a mezza bocca dai possibili acquirenti. Ma anche le voci riguardo le possibili partenze di Spalletti, Mexes e altri. L’incertezza è totale, ai piani alti come in campo, dove il nome dell’allenatore viene accostato un giorno alla Juve, un altro al Milan.


CONTRO IL CAGLIARI TOTTI-VUCINIC –
In questo clima, con un’Europa di serie B da difendere, la Roma sta preparando la trasferta di domenica a Cagliari. Una partita da vincere dopo il passo falso col Chievo di sette giorni fa. Per tenere a distanza proprio la squadra di Allegri, che tallona i giallorossi con quattro punti di ritardo, ma anche per difendersi dall’assalto del Palermo, che sta attraversando un buon momento di forma e ha un solo punto da recuperare sui giallorossi. Che oggi si sono allenati sotto un sole estivo con grande concentrazione.

PANUCCI CI SARÀ – Panucci soprattutto, che è tornato a lavorare col gruppo e a questo punto a Cagliari potrebbe giocare accanto a Mexes al centro della difesa, con Motta a destra e Tonetto (al posto dello squalificato Riise) a sinistra. Un recupero importante, se confermato, quello di Panucci, soprattutto viste le defezioni di Juan e Cicinho, che si aggiungono a quella di Doni tra i pali. Il gruppo, dopo una fase di riscaldamento in palestra e un lavoro sugli schemi, ha chiuso la sessione con una partitella. Da una parte c’erano in attacco Totti e Vucinic. Solo palestra per Doni, fisioterapia per Filipe, Loria e Baptista. Assente Aquilani, che come Baptista domenica non ci sarà e ha usufruito ancora di una giornata di permesso. Domani la parola passa a Spalletti. E le domande scomode a cui dare risposte credibili non saranno poche.

Booking.com