Calcio Italiano Rossi: «Lazio, dovevamo vincere»

Rossi: «Lazio, dovevamo vincere»

566

Il tecnico biancoceleste: «Abbiamo fatto una prestazione importante»

 

delio rossi«Questo è un momento particolare dove quattro tiri finiscono sul portiere… Dobbiamo valutare sia i dati positivi che quelli negativi, pensando anche a quello che i ragazzi possono fare in una prospettiva futura». Delio Rossi accetta, non senza qualche rammarico, la sconfitta per 1-0 a Firenze. La sua Lazio, infatti, ha lottato per la vittoria fino alla rete di Gilardino al 90′. «Certo non è il massimo giocare in dieci a Firenze dopo 17′, però se c’è una squadra che doveva raccoglie qualcosa in più quella è la Lazio– dice il tecnico biancoceleste- Non so se fosse giusta l’espulsione di De Silvestri. Dipende dalle valutazioni. Ci deve essere sempre una interpretazione uniforme. Un mio giocatore, ad esempio, è stato ammonito per aver allontanato la palla, la stessa cosa non è successa dopo».

SEGNALI DI VITA – Anche in inferiorità numerica, comunque, la Lazio non ha rinunciato ad attaccare. «Dispiace soprattuto perchè veniamo da alcune sconfitte consecutive, però l’atteggiamento è quello giusto. Valutiamo comunque una prestazione importante, sia per il carattere che per l’attenzione. Anche in dieci abbiamo rischiato poco, stando attenti sui calci piazzati. Ripartiamo da qui, senza intristirci pensando che è la quarta sconfitta consecutiva. Questa squadra per larghi tratti è stata in partita e con il Milan è stata superiore. Il gruppo c’è, è vivo, crea. Oggi abbiamo concesso pochissimo pur essendo in dieci, con un centrocampista a fare il terzino e una mezza punta a centrocampo».


Fonte: Tutto Sport

Booking.com