Mondiali Brasile 2014 La Russia beffata nel finale: Vince il Belgio

La Russia beffata nel finale: Vince il Belgio

488

La Russia beffata nel finale: Vince il BelgioLa Russia beffata nel finale: Vince il Belgio. Seconda giornata del Gruppo H, al Maracanà la Russia di Fabio Capello gioca ed il Belgio vince. Questo è il calcio. Il Belgio vince immeritatamente ed i poteca ilpassaggio agli ottavi.

La Russia beffata nel finale: Vince il Belgio. Soffrendo, stentando, riuscendo a tratti a fare persino peggio del match d’esordio con l’Algeria, il Belgio supera la Russia nel finale ed ipoteca il passaggio agli ottavi di finale ed il primo posto nel Gruppo H. La squadra di Wilmots proprio nel momento in cui sembrava dover soccombere, con la Russia in dominio e che crea pericoli a ripetizione, trova il gol che sbroglia un girone che poteva clamorosamente complicarsi.

La Russia beffata nel finale: Vince il Belgio. Eden Hazard, nel bene e nel male. La prova del talento classe ’91 del Chelsea è addirittura mediocre fino al momento del gol. Mai nel vivo del gioco, al punto che sorprende l’uscita di Mertens, ma la scelta di Wilmots viene premiata nel finale quando va via sulla sinistra e propizia con un assist fantastico il gol di Origi, talento classe ’95 che merita una menzione speciale per la personalità con cui entra in partita.

Fabio Capello, commissario tecnico della Russia, ha esternato tutta la sua soddisfazione dopo la sconfitta contro il Belgio: “Abbiamo avuto per due volte l’occasione di segnare, ma il calcio è così. Abbiamo giocato meglio del Belgio, ma loro hanno segnato. La squadra ha giocato in modo veloce e con energia, sono deluso per come è andata. Adesso giocheremo contro l’Algeria e poi tireremo le somme”.

La Russia beffata nel finale: Vince il Belgio. BELGIO-RUSSIA 1-0 – Marcatore:  88′ Origi.

Belgio (4-2-3-1): Courtois – Alderweireld – Van Buyten – Kompany – Vermaelen (31′ Vertonghen) – Witsel – Fellaini – De Bruyne – Mertens (75′ Mirallas) – Hazard – Lukaku (57′ Origi).  In panchina: Mignolet – Bossut – Vand Borre – Ciman – Lombaerts – Dembelè – Chadli – Defour – Januzaj.  C.T. : Marc Robert Wilmots.

Russia (4-2-3-1): Akinfeev – Kozlov (62′ Eshchenko) – Ignashevich – Berezutskiy – Kombarov – Glushakov – Fayzulin – Shatov (83′ Dzagoev) – Samedov (90′ Kerzhakov) – Kanunnikov – Kokorin. In panchina: Ryzhikov – Lodygin – Semenov – Schennikov – Granat – Mogilevets – Zhirkov – Denisov – Ionov.  C.T.:  Fabio Capello.

Arbitro: Felix Brych.

Ammoniti: Glushakov (R) – Alderweireld – Witsel (B),

Booking.com