Coppe Champions League Sarri: «Successo importante ma troppi errori»

Sarri: «Successo importante ma troppi errori»

Il successo è giusto e sono contento del risultato, ma dovevamo chiudere la partita e non concedere nulla più alla Dinamo Kiev“. Maurizio Sarri festeggia il suo debutto in Champions League con una vittoria ed una dedica (alla moglie per il suo compleanno), ma allo stesso tempo analizza con razionalità la prestazione del Napoli.

Sarri debutta in Champions LeagueAbbiamo pagato sotto il profilo emotivo lo scotto del debutto. C’era molta pressione e non siamo riusciti sempre a fare il nostro gioco. Io dico sempre che se giochiamo con la testa libera ed esprimiamo il nostro modo di intendere il calcio, allora avremo sempre più probabilità di vincere“.

Stasera (ieri ndr) ci siamo fatti influenzare dall’importanza del risultato e dopo aver superato l’avversario abbiamo commesso troppi errori nella gestione della partita. Però dico anche che è comprensibile, perché eravamo all’esordio ed i ragazzi sentivano tanto la sfida

L’aspetto positivo è stata la reazione della squadra, il risultato finale e i tre punti conquistati. Però ho contato davvero troppi errori che sono un’anomalia rispetto ai nostri consueti standard. Comunque rompere il ghiaccio in Champions con un successo è davvero importante“.

E Sarri era emozionato al debutto in Champions? “No, devo dire che ho dormito tranquillamente e mi sono alzato sereno. Sotto questo punto di vista non ho sentito emozioni particolari. Poi sono entrato subito in clima partita“.

Poi una battuta su Milik: “Sono contento per lui non solo per i gol, ma anche per i movimenti. Però non mi piace che facciate paragoni con Higuain e con nessun altro. Arek si sta inserendo bene e deve solo pensare a crescere insieme alla squadra

www.sscnapoli.it

 

Booking.com