News Serie A 19^ giornata, colpo di…Coda del Benevento: Prima storica vittoria nella...

Serie A 19^ giornata, colpo di…Coda del Benevento: Prima storica vittoria nella massima serie

134

massimo-codaSerie A 19^ giornata, colpo di…Coda del Benevento: Prima storica vittoria nella massima serie. Ci sono volute 19 giornate ma alla fine i sanniti hanno trovato il primo successo nel massimo campionato italiano.

Serie A 19^ giornata, colpo di…Coda del Benevento: Prima storica vittoria nella massima serie. Al Vigorito, contro il Chievo, finisce 1-0 con la rete che porta la firma del protagonista meno atteso, Massimo Coda, attaccante con la valigia in mano e da tempo ai ferri corti con De Zerbi. La zampata vincente nella ripresa, su assist di D’Alessandro, regala la prima vittoria alle Streghe, che restano comunque distanti dalla zona salvezza: SPAL e Crotone hanno un vantaggio di 11 punti.

Al triplice fischio di Benevento-Chievo, il difensore giallorosso Fabio Lucioni è intervenuto ai microfoni di Sky Sport: “Questa è una squadra che ha provato sempre a giocare palla a terra. A volte abbiamo giocato anche troppo a calcio, oggi siamo stati equilibrati e tosti dietro, va bene così. Il gruppo lavora tutti i giorni per farsi trovare pronto, Brignola ad esempio ha fatto bene. Mi complimento con tutti. Ieri ho parlato con il presidente, diceva che avevamo il 12% di possibilità di salvarsi, forse oggi siamo al 15%. La voglia c’è, dobbiamo lavorare e continuare così. Domani mi sposo e battezzo mio figlio, dedico la vittoria a lui e a mia moglie”.

E’ stato l’autore del gol che ha permesso al Benevento di ottenere la prima vittoria in serie A della sua storia. Massimo Coda ha commentato così il successo rimediato contro il Chievo: “Non meritavamo di perdere sempre. Oggi ci siamo aggrappati al risultato, riuscendo a ottenere tre punti importanti. Sono contentissimo per il gol: meritavamo tanto questo risultato, anche il pubblico che è stato straordinario. La mia esultanza? Volevo far capire che ci sono anche io. Spero che la gente possa capire che ho tanto da dare al Benevento. Ero un leone in gabbia e non vedevo l’ora di uscire. Finalmente il mister mi ha dato un’occasione e mi sono preso una bella rivincita. Non ho mai saltato un allenamento: forse De Zerbi si aspettava cose che non sono riuscito a dare e in settimana mi ha visto diverso. Non ho mai mollato. Dedico il gol al mio bambino perché è il primo che ho realizzato da quando è nato. Il mio futuro? Stavo aspettando una chance e per fortuna l’ho avuta. Non ho mai avuto voglia di andare via, volevo solo giocare ma purtroppo non mi era concesso e dentro la mia testa si era creato un meccanismo brutto. Mi sento un giocatore importante per la squadra e spero di essere continuo”.

Al termine della sfida tra Benevento e Chievo, il tecnico dei campani Roberto De Zerbi è intervenuto in conferenza stampa: “Questa vittoria è meritata e ci può sicuramente dare una mano in vista dei prossimi impegni. Ora spero che i ragazzi siano consapevoli delle loro potenzialità. Spero in una scolta dal mercato, non tanto per la qualità dei giocatori quanto per l’esperienza, elemento fondamentale in questo momento”.

Fonte: tuttomercatoweb.com

Booking.com