Calcio Italiano Serie A, 7^ giornata, Poker del Napoli e Verona: Risultati e marcatori

Serie A, 7^ giornata, Poker del Napoli e Verona: Risultati e marcatori

Dopo la batosta in Champions League contro l’Arsenal, il Napoli di Rafa Benitez riparte in campionato con la sonora vittoria contro il Livorno: un secco 4-0 e si porta a due punti dalla Roma capolista. Finiscono in parità Catania vs Genoa e Sampdoria vs Torino, l‘Udinese batte in casa il Cagliari. Il Verona espugna il Dall’Ara e asfalta il Bologna con un successo netto di 4-1-

Serie A, 7^ Giornata . 6 Ottobre 2013, Ore 15:00: Risultati e marcatori:
Catania vs Genoa 1-1  (59′ Barrientos – 87′ autorete di Legrottaglie)
Poche emozioni nel primo tempo, il Genoa tiene bene il campo mentre i rossazzurri faticano ad imbastire azioni offensive. La gara si sblocca al quarto d’ora della ripresa grazie ad un errore di Antonini, che intercettando un lancio da lontano serve involontariamente Barrientos: il Pitu ringrazia e insacca. Il vantaggio dei siciliani dura mezz’ora, ma nell’assedio finale il Grifone sfonda e pareggia grazie all’autorete di Legrottaglie, che intercetta malamente di testa un cross di Stoian infilando nella propria porta.

Napoli vs Livorno 4-0   (3′ Pandev –  26′ Inler –  54′ Callejon – 83′ Hamsik)
Gara senza storia al San Paolo, gli azzurri aggrediscono gli spauriti amaranto e al 4′ passano con Pandev, servito da Mertens dopo una sgroppata sulla fascia. Lo stesso belga innesca Inler al 25′ per il 2-0. Il tiro dello svizzero dalla distanza è tutt’altro che irresistibile ma Bardi ci mette del suo e lascia passare.
La partita non ha molto da dire dopo il raddoppio partenopeo: gli ospiti vivono solo di spunti personali, e nel finale di tempo Emeghara con un gran tiro al volo colpisce l’incrocio dei pali a Pepe Reina battuto. E’ solo un fuoco di paglia, nella ripresa Callejon sentenzia la sfida firmando il 3-0 al 53′. Per l’ex Real è la quarta rete in serie A. Arrotonda Hamsik all’83′: 4-0.
 
Sampdoria vs Torino 2-2   (41′ Sansone – 66′ Immobile – 76′ rigore di Cerci – 90′ rigore di Eder)
 La partita, equilibrata, si anima sul finale del primo tempo: Sansone intercetta una palla a centrocampo e sorprende Padelli con un tiro da lontano. Allo scadere i doriani raddoppiano ma Gervasoni annulla in maniera controversa: Palombo tira dalla distanza, Padelli respinge e Pozzi segna in ribattuta, ma l’arbitro ferma il gioco dopo la respinta del portiere dei granata, decretando chiuso il primo tempo tra le proteste dei padroni di casa. Il Toro cresce e al 66′ trova il pareggio con Immobile, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Dopo il pareggio gli uomini di Ventura fanno la gara e alla mezz’ora su rigore operano il sorpasso con Cerci (sesto gol, è capocannoniere). Nel finale l’ingresso di Eder spacca la partita: il brasiliano si guadagna e trasforma il calcio di rigore che vale il 2-2.
 
Udinese vs Cagliari 2-0  (34′ Danilo – 53′ Di Natale)
Dopo lo spavento iniziale (traversa di Murru), l’Udinese prende in mano la partita e passa in vantaggio al 33′ con Danilo. In avvio di ripresa il solito Di Natale giustizia il Cagliari su calcio di punizione.
 
Bologna vs Verona 1-4   (22′ Cacciatore – 28′ Iturbe – 52′ Diamanti – 57′ Toni – 93′ Jorginho)
Il match del Dall’Ara inizia con venti minuti di ritardo per scontri tra ultras che hanno ritardato l’arrivo allo stadio dei pullman delle squadre. Il Verona parte meglio e ipoteca la vittoria nel primo tempo con i gol di Cacciatore e Iturbe. Diamanti nella ripresa dal dischetto riapre i conti ma subito dopo Toni richiude la partita. Nel finale gloria personale anche per Jorginho.
 
 

 

 

 

Booking.com