Calcio Italiano Serie A, anticipo: Bari-Bologna 0-0

Serie A, anticipo: Bari-Bologna 0-0

325

ParisiE’ terminato 0-0 il primo anticipo della seconda giornata di serie A Bari-Bologna. Poche emozioni al San Nicola. Dopo il grande pareggio in trasferta contro l’Inter, il Bari vuole regalare la prima gioia ai suoi tifosi tra le mura amiche del “San Nicola”. I pugliesi si schierano con un 4-4-2, Ventura si affida a Meggiorini, Allegretti e De Vezze alle spalle di Kutuzov. Risponde il Bologna di Papadopulo che schiera i suoi con un 4-2-3-1, Osvaldo unica punta e alle sue spalle: Valiani, Bombardini e Vigiani. Inizia bene la squadra di casa che dalla sua ha la spinta del pubblico e al 2′ è subito De Vezze che con un tiro potente all’interno dell’area di rigore impensierisce il portiere. Il Bologna non ci sta a soffrire e prova a creare qualche azione, ma a tenere il pallino del gioco sono sempre i padroni di casa. Campo in pessime condizioni e dopo 15 minuti il risultato è sempre sullo 0-0. Al 22′ ci prova il Bari con Kutuzov che dal limite lascia partire un destro che si spegne a lato della porta difesa da Viviano. Al 30′ episodio dubbio in area degli emiliani con Portanova che in scivolata toglie il pallone a Kutuzov rischiando il calcio di rigore. Velotto non concede giustamente il penalty, ma sbaglia perchè assegna una rimessa dal fondo e avrebbe dovuto concedere il calcio d’angolo ai baresi, visto che l’ultimo a toccare il pallone è stato proprio il difensore del Bologna. Al 39′ rinvio corto del portiere del Bologna, la palla sui piedi si Mingazzini che sbaglia il passaggio all’indietro, al limite dell’area di rigore intercetta Meggiorini che serve Kutuzov, ma viene anticipato e l’azione sfuma. Al 44′ punizione di Parisi che mette in mezzo, tocca il pallone Gazzi che sfiora il palo. E’ l’ultima azione dei primi 45′, si va a riposo sul risultato di 0-0.

Nella ripresa niente cambi e la partita sembra aver preso una piega diversa, diversi gli attacchi sia da una parte che dall’altra. Al 50′ è il Bologna che ci prova con Vigiani che dal limite tenta un tiro che finisce di poco a lato. Dall’altra parte sono i padroni di casa che servono un pallone lungo a Meggiorini che controlla in area, tenta una mezza rovesciata che termina fuori. Al 66′ primo cambio per il Bari di Ventura che manda in campo Langella al posto di Allegretti, nella speranza di regalare qualche affondo sulla fascia sinistra. Al 69′ è De Vezze che tenta un tiro di esterno destro da fuori area ma la palla esce di poco a lato della porta difesa da Viviano. Un minuto più tardi è Alvarez che raccoglie una palla vagante in area degli emiliani, ma da pochi metri spara il pallone alle stelle. Al 74′ è il nuovo entrato Langella che dalla fascia mette in mezzo un grandissimo cross per Kutuzov che davanti alla porta manda altissimo. Al 76′ secondo cambio per il Bari che manda in campo Sforzini al posto di Meggiorini. Risponde Papadopulo che fa entrare Giacomo Tedesco al posto di Raggi. Altro cambio per gli ospiti al 81′: fuori Bombardini dentro Mutarelli. Non accade nulla fino alla fine, ma il Bari chiude in dieci uomini, complice l’espulsione di Sforzini al 94′.

Fonte: R. Datasport, DTS

Booking.com