Calcio Italiano Serie A – “Ibrahimovic? Tutti hanno un prezzo”

Serie A – “Ibrahimovic? Tutti hanno un prezzo”

382

Le parole pronunciate da Zlatan Ibrahimovic dopo Inter-Reggina hanno fatto storcere il naso a molte persone nell’ambiente nerazzurro. Il presidente Massimo Moratti però non si sente di puntare il dito contro il giocatore…

 

Moratti“E’ deluso come tutti per l’eliminazione col Manchester: magari Ibrahimovic va da un’altra parte e poi la Champions la vinciamo noi dell’Inter”: questo il sunto del Moratti-pensiero, a margine dell’assemblea della federcalcio.

Le esternazioni dello svedese, decisamente intrattabile nelle ultime interviste con i giornalisti e non più convintissimo della sua permanenza a Milano, non sembrano infastidire molto il presidente dell’Inter, che tende a giustificare il comportamento della sua stella. “Ibrahimovic ha un contratto lungo con l’Inter perche’ e’ un giocatore e un uomo in gamba. Un grande professionista e lo sta dimostrando domenica dopo domenica – aggiunge Moratti -. Pensiamo e speriamo che tutto continui ad andare come e’ stato fino ad ora. Credo che lui sia profondamente arrabbiato come me perche’ l’Inter e’ fuori dalla Champions e umanamente e’ comprensibile il momento di sbandamento”.

Tutto l’ambiente nerazzurro è rimasto scottato dall’eliminazione dalla Champions: non per questo però Moratti intende cambiare rotta e non si sogna nemmeno di consigliare a Ibra di abbandonare Milano. “Anche io sono arrabbiato ma questo non cambia la stima professionale nei confronti delle persone. Magari Ibrahimovic va da un’altra parte e poi la Champions la vinciamo noi dell’Inter. Nella vita qualche volta si cambia e poi ci si pente”.

Zlatan Ibrahimovic non è in discussione ma, si sa, in questo momento di recessione un’offerta milionaria farebbe gola a tutti i club. “Un prezzo lo hanno tutti, se Ibrahimovic decidesse di andar via lo avrebbe anche lui. In ogni caso la sua non e’ una questione economica, ne’ di antipatia nei confronti della squadra. Non esistono appuntamenti di fine stagione, con lui c’e stima reciproca, basta parlarsi per capirsi”.

Moratti dice la sua anche sulla mini-polemica scatenatasi tra Mourinho e Anchelotti: e facendolo conferma la sua fiducia incondizionata nei confronti dell’allenatore portoghese. “Al di la’ della polemica divertente con Ancelotti, gli altri stanno rispondendo a Mourinho in maniera seriosa a un’affermazione che era invece a difesa della dignita’ degli allenatori. E” una moda arrabbiarsi con lui, ma io non li accontento: resta all’Inter. Se ne parla sempre della formazione con il proprio allenatore. Trovo di cattivo gusto farlo in alcuni momenti. Ma l’allenatore non deve perdere credibilita’ davanti alla sua squadra”.


Fonte: Eurosport

Booking.com