Calcio Italiano Serie A Serie A il derby capitolino è della Roma: La Lazio sciupa l’occasione...

Serie A il derby capitolino è della Roma: La Lazio sciupa l’occasione Champions

735

Lazio-RomaSerie A il derby capitolino è della Roma: La Lazio sciupa l’occasione Champions. Roma è giallorossa. Il posticipo della 37^ giornata di Serie A, vale a dire il derby di Roma, ha visto protagonista i giallorossi di Garcia che hanno battuto la Lazio 2-1. La formazione di Pioli, quindi, è attesa dallo scontro diretto all’ultima giornata al San Paolo contro il Napoli, che decreterà chi andrà ai preliminari di Champions League.

Serie A il derby capitolino è della Roma: La Lazio sciupa l’occasione Champions. Al termine di una partita molto tesa e a tratti brutta sono i giallorossi a spuntarla. Finisce 2-1 e succede tutto nella ripresa, dopo un primo tempo sotto tono in cui avrebbe meritato di più la formazione di Pioli vista, soprattutto, l’occasione colossale sciupata da Klose. Sblocca il match Iturbe, bravo a insaccare sull’assist di Ibarbo. Per i biancocelesti pareggio momentaneo di Djordjevic, ma all’84’ arriva lo stacco vincente di Yanga-Mbiwa che da alla squadra di Garcia la conquista del secondo posto (70) e, di conseguenza, l’accesso diretto alla prossima Champions League. La formazione di Pioli (66), quindi, è attesa dallo scontro diretto all’ultima giornata al San Paolo contro il Napoli (63), che decreterà chi andrà ai preliminari di Champions League.  Rudi Garcia, tecnico della Roma, ha commentato così la vittoria nel derby contro la Lazio, che è valsa alla squadra giallorossa la qualificazione diretta alla prossima Champions League: “Sono fiero dei miei giocatori, mi sono goduto il momento dopo la partita davanti alla nostra curva, lasciando la platea del campo ai ragazzi. La Lazio è una squadra di qualità, con un allenatore bravissimo e di grande livello; ci volevano intelligenza, orgoglio, carattere e sofferenza e ce l’abbiamo fatta. Abbiamo inoltre approfittato di un loro calo fisico nel secondo tempo. Anche quest’anno abbiamo raggiunto il nostro obiettivo, meritiamo di essere la seconda squadra d’Italia e di accedere in Champions dalla porta principale. La Juve, al momento, non è raggiungibile. Presto parleremo anche del futuro, ma ora voglio solo festeggiare coi miei giocatori. Cambi decisivi? Ho voluto dare velocità in avanti con Ibarbo e Iturbe, perché necessitavamo di attacchi più rapidi per colpire. Totti ha fatto la sua partita, era previsto il suo cambio dopo un’ora”.

Stefano Pioli, allenatore delle Lazio, ha analizzato così la sconfitta nel derby ai microfoni di Mediaset Premium: “E’ inevitabile che la serata sia amara. Se la sommiamo alla finale di Coppa Italia, credo che la squadra non meritasse di perdere entrambe le partite ma gli episodi nel calcio sono decisivi. E’ un peccato, ma la squadra ha offerto la prestazione. Adesso dobbiamo concentrarci per portare a casa un risultato positivo nell’ultima partita di campionato. Questa squadra ha dimostrato di essere una vera squadra anche nelle sconfitte, non solo quando si è vinto. Siamo ancora vivi e il nostro campionato non finisce qui. Sappiamo che abbiamo ancora un’occasione importante all’interno di una stagione che per noi rimarrà molto positiva per tutto quello che abbiamo positivo. La Lazio sarà una squadra importante anche nel futuro prossimo”.

Booking.com