Calcio Italiano Serie A Serie A, l’Inter affonda la Roma: Garcia s’inchina a Mancini

Serie A, l’Inter affonda la Roma: Garcia s’inchina a Mancini

Gary MedelSerie A, l’Inter affonda la Roma: Garcia s’inchina a Mancini. Il secondo anticipo dell’11^ giornata in programma al Meazza, ha visto protagonista l’Inter che con i tre punti conquistati vola solitaria in vetta alla classifica.

Serie A, l’Inter affonda la Roma: Garcia s’inchina a Mancini. Un’altra vittoria di misura per l’Inter di Roberto Mancini, sicuramente la più importante e prestigiosa delle altre fin quì giocate. Una rete dalla distanza di Gary Medel accende nuovamente l’entusiasmo del Meazza e porta i nerazzurri in vetta alla classifica. Un match interpretato alla perfezione dalla banda nerazzurra e preparato nei minimi dettagli dal tecnico di Jesi, che, nonostante la sterile supremazia iniziale dei giallorossi,  tiene bene il campo e non correndo mai seri pericoli.

Serie A, l’Inter affonda la Roma. Partita bella, dove l’Inter grazie al gol di Gary Medel e le parate di Handanovic, porta a casa l’intera la meritata vittoria. La Roma è stata bene imbrigliata dall’Inter e le scelte tecniche e tattiche di Roberto Mancini hanno disorientato Rudi Garcia che dopo poco più di 15′ ha alzato bandiera bianca e la Roma si spegne e concede campo all’Inter in lungo ed in largo. I giallorossi sbattono sul muro Handanovic e Garcia s’inchina a Mancini.

Una vittoria sofferta, conquistata con grinta e muscoli, cuore e determinazione. L’Inter di Roberto Mancini supera la Roma, grazie alla rete di Gary Medel, portandosi momentaneamente al comando in solitudine, aspettando Fiorentina e Napoli. I nerazzurri sanno soffrire, colpire l’avversario e difendere il risultato. Come ha dichiarato Ljajic nel post partita l’importante è la vittoria per sorpassare in classifica la Roma e centrare la seconda vittoria consecutiva. Quinto risultato utile consecutivo dopo i tre pareggi con Sampdoria, Juventus e Palermo. Sesto 1-0 della stagione. 18 punti conquistati con sei reti, 7 gol subiti che valgono la miglior difesa del campionato di Serie A. Dopo Atalanta, Milan, Chievo Verona, Hellas Verona e Bologna, è la Roma ad arrendersi al colpo fatale dei nerazzurri. Domenica prossima l’avversario sarà il Torino di Gianpiero Ventura, all’Olimpico di Torino mentre la Roma è attesa da un’altro big match: il derby capitolino con la la Lazio.

INTER-ROMA:  1-0. Marcatore: Medel al 30′.

INTER(4-3-3-) TITOLARI: 1 Handanovic – 33 D’Ambrosio ( al 33′ s.t. 23 Ranocchia) – 25 Miranda – 24 Murillo – 55 Nagatomo – 13 Guarin – 17 Medel ( al 5′ s.t.  7 Kondogbia) – 77 Brozovic – 22 Ljajic – 10 Jovetic ( al 18′ s.t.  8 Palacio) – 44 Perisic. IN PANCHINA:  30 Carrizo – 5 Jesus – 9 Icardi – 11 Biabiany – 12 Telles – 14 Montoya – 21 Santon – 27 Gnoukouri – 97 Manaj. ALLENATORE: Roberto Mancini.

ROMA(4-3-3) TITOLARI: 25 Szczesny – 13 Maicon – 44 Manolas – 2 Rudiger – 3 Digne – 24 Florenzi ( al 17′ s.t. 14 Iago Falque) – 4 Nainggolan – 15 Pjanic – 27 Gervinho – 9 Dzeko ( al 32′ s.t. 21 Vainqueur) – 11 Salah. IN PANCHINA: 26 De Sanctis – 5 Castan – 7 Iturbe – 16 De Rossi – 18 Ponce – 23 Gyomber – 33 Emerson – 35 Torosidis – 48 Ucan – 97 Sadiq. ALLENATORE: Rudi Garcia.

Arbitro: Nicola Rizzoli.  Assistenti: Di Liberatore – Costanzo. IV uomo: Barbirati. Assistenti Addizionali: Calvarese, Irrati.

Ammoniti: Pjanic – Digne(R) – Guarin, Ljajic(I).  Espulso: Pjanic(R).

Booking.com