Calcio Italiano Serie A, Paulinho affossa il Catania in profonda crisi, Ok Livorno e...

Serie A, Paulinho affossa il Catania in profonda crisi, Ok Livorno e Verona, Tris Lazio

437

In attesa del “Derby della Lanterna”  in programma questa sera a Marassi tra la  Samp e il  Genoa, quattro sono state le partite di serie A che si sono disputate nel pomeriggio di oggi: vittorie interne per Lazio, Livorno e Verona,  contro Chievo, Catania e Sassuolo, pareggio 1-1 tra Udinese e Bologna.
LAZIO vs CHIEVO 3-0
 Tutto facile per i biancocelesti di Petkovic , che sbloccano il risultato dopo appena otto minuti con Candreva e palla deviata dal difensore veneto  Cesar.  Il Chievo di Sannino reagisce, sfiorando il pareggio con Paloschi ma poi finisce ko prima della chiusura del primo tempo: Puggioni calcola male il tempo di uscita e viene perforato  da Cavanda per il 2-0 della Lazio. Chiude la partita in contropiede Lulic che lanciato da Onazi  decreta il 3-0 finale. Nei secondi quarantacinque minuti, gli uomini di Sannino non si arrendono e sfiorano il gol con Paloschi,   ma è la Lazio che tenta il poker con Candreva, uno dei migliori in campo, ma il suo tiro  sbatte  all’incrocio dei pali.
LIVORNO vs CATANIA 2-0
 Un primo tempo scialbo con le squadre che si studiano  e avaro di occasioni da gol. Una ripresa che vede il Livorno in fase crescente e al 20′ Paulinho insacca in rete su un cross  di Schiattarella. Anticipa tutta la difesa etnea  battendo Andujar con un bolide  rasoterra centrale. L’estremo difensore del Catania commette un papera,  sbaglia l’uscita  e Emeghara appoggia  all’indietro Paulinho, che può completare la sua doppietta personale. Il Catania si sveglia, ma è troppo tardi e colpisce la  traversa in rovesciata con  Bergessio nel finale. E’ crisi profonda del Catania ancora a zero punti
UDINESE vs BOLOGNA 1-1
Nel primo tempo  sterile possesso palla dell’UdineseDi Natale sciupa l’unica occasione da rete, ma è  il Bologna che va in vantaggio e  trova il pesantissimo 1-0 a venti minuti dal termine, con una perfetta punizione di Diamanti all’incrocio dei pali. Gli uomini di Guidolin  però reagiscono e pervengono al pareggio con una splendida azione di Muriel, che  manda in bambola tutta la difesa emiliana e serve un pallone al bacio a  Di Natale che non perdona e trasforma in rete il pareggio dei friulani.
VERONA vs SASSUOLO 2-0
E’ la sfida delle due matricole della Serie A. Mandorlini manda in campo Cacia al posto dell’indisponibile  Toni, che  manca subito una buona occasione per portare i veneti in vantaggio, ma il vantaggio è solo rimandato di poco,  si sblocca al 13′: Magnanelli, pressato da Gomez, perde il controllo del pallone e l’opportunista Martinho insacca di sinistro la  suo prima  rete in serie A. Il Sassuolo regisce per agguantare il primo  punto della sua storia in  Serie A, spinge forte nel finale, ma il portiere Rafael si esalta prima su Zaza e poi su  Acerbi. Nei minuti di recupero è Romulo a firmare   in contropiede il 2-0 che regala altri tre punti a Mandorlini che risale a 6 punti in classidifica, a meno uno dall‘Inter e dalla Juve.
Booking.com