Calcio Italiano Serie B: L’Ancona vola, Brescia e reggina affondano

Serie B: L’Ancona vola, Brescia e reggina affondano

344

Marchigiani soli in testa alla classifica, impresa del Gallipoli


AnconaAncona solo in vetta, Lecce nelle zone nobili della classifica, Brescia messo in crisi dal Gallipoli, Reggina sull’orlo del baratro. Sono questi in estrema sintesi i verdetti dei recuperi della 9ª giornata del campionato di serie B che si sono disputati oggi.

COLPO ANCONA – Cominciamo proprio dall’Ancona. La squadra di Salvioni supera il Frosinone e si porta al primo posto solitario in classifica battendo 2-1 in casa il Piacenza. Vantaggio dei padroni di casa al 41’ con Schiattarella, bravissimo a mettere al volo alle spalle di Puggioni su un cross dalla destra. Al 70’ il solito Mastronunzio sembra mettere al sicuro il risultato su rigore, ma due minuti dopo il Piacenza, in dieci per l’espulsione proprio di Puggioni, va a segno con Nainggolan. Ma per gli emiliani il gol del pareggio non arriva per la gioia dello Stadio del Conero.

IL GALLIPOLI VOLA – Esulta anche il Gallipoli di Giuseppe Giannini, che a sorpresa va a espugnare il campo del Brescia. Decisivo il gol di Sosa al 68’. Per i pugliesi è un risultato storico, visto che è la prima vittoria in trasferta in serie B. Ed è anche un risultato ottimo per la classifica, visto che con i 3 punti di oggi gli uomini di Giannini si portano a +3 su Piacenza e Reggina.

SHOW A LECCE – Spettacolo al Via del Mare di Lecce, dove i salentini danno un’altra botta alla traballante classifica della Reggina, cui l’arrivo di Iaconi al posto di Novellino non ha dato la scossa sperata dal presidente Foti. Eppure i calabresi passano in vantaggio al 25′ su rigore con Bonazzoli. Pareggio dei padroni di casa in chiusura di primo tempo con Marilungo, quindi nuovo vantaggio degli ospiti con Pagano (73′), poi si scatena Baclet: il giovane francese, entrato al 75′, mette dentro una doppietta tra l’82’ e il 90′, dando alla Reggina il sesto dispiacere stagionale. Per i calabresi la situazione si fa davvero durissima. La partita era stata sospesa dopo un minuto per un black-out allo stadio. Poi i riflettori sono tornati a funzionare e la gara è ripresa dopo uno sto di venti minuti.

DUE PAREGGI – Finisce 1-1 Empoli-Triestina: toscani in vantaggio con Eder al 39′, pareggio dei giuliani al 62′ con Agazzi. Nel pomeriggio 1-1 anche tra Vicenza e Mantova, con Locatelli che al 91’ riesce a pareggiare il gol del vantaggio dei veneti segnato da Gavazzi al 58’.


Fonte: Tutto Sport

Booking.com