Calcio Italiano Serie A, gli incontri del pomeriggio: Vincono Sampdoria, Genoa, Parma e...

Serie A, gli incontri del pomeriggio: Vincono Sampdoria, Genoa, Parma e Atalanta, pari Bologna

[ad id=”46202″]

Serie A, gli incontri del pomeriggio: Vincono Sampdoria, Genoa, Parma e Atalanta, pari  Bologna, Questo il responso della 26^ giornata della Serie A. Alle ore 12:30 batosta del Cagliari all’Udinese.

Crac del Toro all’Olimpico ad opera di una Samp ben organizzata e punisce due volte gli uomini di Giampiero Ventura. Sinisa Mihajlovic, tecnico della Sampdoria, ha analizzato la gara appena conclusasi all’Olimpico di Torino ai microfoni di Sky: “Avevamo preparato la gara con un pressing alto, raddoppiando su Cerci e togliendo la profondità a Immobile: i ragazzi sono stati bravi e il successo è meritato. Con Gabbiadini mi sono arrabbiato perchè ha sciupato un gol facile, poi ha fatto gol su punizione”.  Intervistato da Sky, il tecnico del Torino Giampiero Ventura ha commentato la sconfitta contro la Sampdoria: “Il nostro approccio è stato troppo molle, se oggi avevamo 36 punti è perché abbiamo avuto approcci diversi. Questo aspetto ha condizionato tutta la partita, l’errore di fondo è stato il primo quarto d’ora davvero imbarazzante. Dopo questa partita a Torino non parleremo più d’Europa, facciamo tutti un bel bagno d’umiltà. Non siamo partiti con questo obiettivo, dobbiamo crescere. Bisogna smetterla di parlare di cose aleatorie, pensiamo a quello che dobbiamo fare dopo”.

Al termine di Genoa-Catania, il tecnico dei liguri Gian Piero Gasperini, ha analizzato ai microfoni di Sky il successo ottenuto oggi: “Abbiamo fatto un ottimo primo tempo, anche nel gol una splendida azione, ma poi in superiorità numerica ci abbiamo messo davvero troppo a chiudere la partita, un po’ per egoismo, un po’ per altro”.  Tanta delusione per il tecnico del Catania, Rolando Maran, che alla Rai ha analizzato la sconfitta subita sul campo del Genoa: “Torniamo a casa senza punti in una gara in cui la squadra ha messo personalità, idee, dopo un grande inizio, poi l’inferiorità numerica… Nonostante questo ci abbiamo provato fino alla fine ma non è bastato. Le partite sono sempre meno e dobbiamo alzare il livello d’attenzione”.  Queste le parole di Andrea Mandorlini ai microfoni di Rai Sport: “Ovviamente si è sentita la mancanza di Toni, è stata una giornata dura per la squadra. Un punto importante, faccio i complimenti a Ballardini e al Bologna. Cirigliano? Sta crescendo, è abile nel fraseggio. Devo dargli un’opportunità perché se la merita, il futuro è dalla sua parte. Jorginho? Ci vuole un po’ di tempo per sostituire un grande giocatore come lui”:  Eugenio Corini, tecnico del Chievo, è intervenuto ai microfoni di Rai Sport: “Prestazione importante anche nel primo tempo, abbiamo messo in difficoltà l’Atalanta in diverse occasioni. Anche quando siamo rimasti in 10 abbiamo costruito, rischiando di trovare anche la rete del vantaggio. Ci sentiamo penalizzati, non meritavamo la sconfitta. Il gol del vantaggio dell’Atalanta? Può succedere di rinviare la palla verso il centro, sicuramente è una situazione che potevamo evitare”.  Queste le parole di Alberto Malesani, tecnico del Sassuolo, ai microfoni di Rai Sport: “Nel primo tempo non abbiamo giocato benissimo, decisamente meglio nella ripresa. Abbiamo qualche problemino, siamo anche in debito con la sfortuna. Sarebbe stato interessante in occasione del primo gol la moviola in campo. Nella ripresa, quando abbiamo provato a spingere, c’è stato il grosso errore di Berardi. Forse in molti si aspettavano qualcosa in più da questo ragazzo, che ricordiamo che ha solo 19 anni. Ha un carattere difficile da capire, così però non va bene. Io a rischio? Stiamo facendo un grande lavoro, ma purtroppo non riusciamo mai a giocare con la stessa formazione. Mi dispiace per la società, che ha investito molto. Per fortuna le squadre davanti non stanno correndo, c’è ancora tempo”.  Pierpaolo Marino, Direttore Generale dell’Atalanta, è intervenuto ai microfoni di Rai Sport: “Il Mister Colantuono è dovuto scappare a casa con la febbre molto alta. Per noi oggi è stata una vittoria importante, con una grandissima prova da parte di tutta la squadra. Il Chievo è veramente forte, secondo me non merita la classifica che ha. Tanti punti in casa? Questa è la caratteristica della squadra di quest’anno. L’Atalanta ha i punti che merita, speriamo di migliorare fuori casa per migliorare ancora la classifica. Moviola in campo? Sono sicuramente favorevole, è offensivo stare a discutere su questo, quando tutti gli altri sport sono aiutati dalla tecnologia”

Serie A, gli incontri del pomeriggio:

Cagliari – Udinese  3-0:  18′ Ibarbo – 91′ Vecino – 89′ Ibraimi. (Ore 12:30)

ATALANTA – CHIEVO VERONA  2-1:  21’ Carmona – 85’ Cigarini – 72’ Dainelli,

GENOA – CATANIA  2-0:   14’ Antonelli – 85’ Sturaro,

SASSUOLO – PARMA  0-1:   1’ Parolo.

TORINO – SAMPDORIA   0-2:  7’ Okaka – 79’ Gabbiadini.

HELLAS VERONA – BOLOGNA 0-0

[ad id=”46202″]

CLICCA QUI PER I RISULTATI E CLASSIFICA DELLA SERIE A TIM

[ad id=”46202″]

Booking.com