Calcio Italiano Test: esordi con tripletta per Di Vaio e Floccari

Test: esordi con tripletta per Di Vaio e Floccari

414

Il Bologna, al debutto stagionale, ha superato 10-0 il Faro Gaggio. Anche il Genoa ha aperto col botto: 17 reti nel primo test. L’Atalanta supera 8-0 il Monte Baldo. Nel Livorno show di Danilevicius, a segno 3 volte col Valdaora. La Fiorentina realizza 13 reti: tre sono di Babacar. L’Udinese pareggia (2-2) con l’Ascoli


Giornata ricca di test e debutti stagionali: oggi scendono in campo ben 14 squadre di serie A. Milan e Inter giocheranno nella notte italiana rispettivamente contro Los Angeles Galaxy e Club America. Ecco il puzzle delle gare (alla Juventus viene dato ampio spazio a parte):

Bologna-Faro gaggio: 10-0 — Di Vaio in grande evidenza nel 10-0 con cui il Bologna ha sconfitto il Faro Gaggio Montano nell’amichevole che a Sestola ha aperto il precampionato dei rossoblu. Il primo tempo si è chiuso con la squadra di Papadopulo in vantaggio per 6-0. Al 4′ ha aperto le marcature Osvaldo: dopo aver ricevuto un buon pallone da Di Vaio, ha scartato il portiere e insaccato. Al 7′ il raddoppio dello stesso Osvaldo dopo un cross di Zenoni. Poco dopo è iniziato lo show di Di Vaio: il 3-0 è frutto di un gran tiro dell’attaccante che si è infilato nel sette. Al 25′ ancora Di Vaio, servito ottimamente da un traversone basso di Mutarelli, ha fatto 4-0. C’è gloria anche per Raggi, che al 29′ ha insaccato di testa un pallone messo in mezzo da Tedesco da calcio d’angolo. Il sesto gol è arrivato al 34′, sempre con Di Vaio che rubava palla in area e batteva Lutti. Nella ripresa ha aperto le marcature Raggi al 5′: buon controllo in area e palla sotto la traversa. Al 24′ era la votla di Marazzina, di testa su corner di Adailton. Al 28′ in mischia Pasi infilava la rete numero nove. Infine, al 34′, ottimo doppio scambio tra Marazzina e Adailton, con quest’ultimo che fissava il punteggio sul 10-0 finale.

Genoa-Val stubai 17-0 — La prima uscita stagionale del Genoa si è trasformata in una vera e propria goleada per gli uomini di Gasperini, che hanno seppellito 17-0 la rappresentativa Val Stubai. In evidenza Sergio Floccari: l’attaccante di Vibo Valentia ha messo a degno una tripletta. In evidenza anche Milanetto, Sculli e Mesto, autori di una doppietta ciascuno. In rete anche Crespo.

Atalanta-Montebaldo 8-0 — Quattro gol per tempo ed 8-0 finale per l’Atalanta nell’amichevole disputata oggi a Brentonico contro il Montebaldo, formazione locale che milita nel campionato di prima categoria. Doppietta di Doni (7′ e 16′) e reti di Tiribocchi (9′) e Guarente (13′) nel primo tempo. Nella ripresa, doppietta di Caserta (15′ e 24′) e reti di Acquafresca (26′) e Tiboni (44′) per l’8-0 finale.

Livorno-Valdaora 11-0 — Undici reti del Livorno nel primo test precampionato giocato dagli amaranto contro il Valdaora. Nel primo tempo gli amaranto di mister Russo vanno a segno sei volte: il primo gol stagionale è di Danilevicius (che alla fine realizzerà una tripletta). Da registrare la doppietta di Paulinho e la prima rete del bomber Cristiano Lucarelli. In rete anche Diamanti, Tavano, Pulzetti, Dionisi e Marchini.

Fiorentina-Cortina 13-0 — In un’amichevole disputata oggi a Cortina d’Ampezzo, la Fiorentina di Cesare Prandelli ha vinto 13-0 contro la locale compagine. Viola in campo con un 4-2-3-1 con Frey tra i pali, linea difensiva a quattro con Comotto, Dainelli, Natali e Vargas; quindi Marchionni, Jorgensen e Gobbi dietro a Jovetic, unica punta. Viola in vantaggio con Natali dopo 5′ di gioco grazie ad un colpo di testa sul cross di Jorgensen. Al 14′ Marchionni si mette in bell’evidenza segnando dopo uno scambio con Jovetic. La terza rete è opera di Jovetic che ribatte in rete una respinta del portiere al penalty che lo stesso montenegrino aveva calciato. Quarta rete di Gobbi al 27′ ancora su assist di Jovetic, nel finale 5-0 di Kuzmanovic e 6-0 di Jorgensen. Nella ripresa si fa notare il talento viola Babacar, autore di una tripletta. In gol anche Maritato e Di Carmine: per entrambi una doppietta.

Palermo-Villacher 8-0 — Goleada rosanero e palermitani già innamorati del nuovo idolo Pastore che tra gol (su rigore), assist e giocate sopraffine fa sognare in grande. Contro il Villacher, nel quinto test della prima fase del ritiro austriaco, il Palermo vince 8-0. A segno nel primo tempo Bovo, Mchedlidze e Balzaretti, nella ripresa Pastore su rigore, Succi due volte, Miccoli e Simplicio. Nei primi 45’ di gioco Zenga ha mandato in campo Sirigu in porta, Cassani, Bovo, Adamo e Balzaretti in difesa, Tedesco, Migliaccio e Conti a centrocampo, Succi, Cani e Mchedlidze davanti. Nel secondo tempo l’ingresso in campo, attesissimo, dei nuovi acquisti argentini Bertolo e Pastore e dell’uruguaiano Hernandez (fuori Conti, Mchedlidze e Cani). Sotto gli occhi di Zamparini e Sabatini i tre danno il là ad uno show tutto sudamericano di venti minuti prima di lasciare il campo per far posto a Nocerino, Miccoli e Cavani. Con loro dentro anche Amelia, Morganella, Kjaer, Terranova, Mazzotta, Bresciano, Simplicio e Budan. Zamparini va via e si perde le reti di Miccoli e Simplicio che fissano il risultato sull’8-0. (a.c.)

Bari-Val ridanna 10-0 — Il Bari ha battuto 10-0 i dilettanti della Val Ridanna nella prima amichevole stagionale. In gol Kutuzov, Alvarez (2), Koman, Bonucci e Meggiorini, che ha firmato le ultime cinque reti. Questa la formazione del Bari. Primo tempo (4-4-2): Gillet; A. Masiello, Ranocchia, Stellini, Parisi; Alvarez, De Vezze, Gazzi, Rivas; Barreto, Kutuzov. Secondo tempo (4-4-2): Padelli; Belmonte, Bonucci, Stellini, S. Masiello; Allegretti, Paro, Carobbio, Koman; Meggiorini, Greco.

Chievo-Pergocrema 3-1 — Il Chievo ha battuto 3-1 il Pergocrema nella seconda amichevole stagionale. Sotto per la rete di Le Noci al dopo cinque minuti (assist di Galli), il Chievo ha pareggiato al 14’ con Bentivoglio su servizio di De Paula, bravo a scattare in progressione e a servire all’indietro il compagno che ha messo dentro di piatto a porta vuota. Nel secondo tempo vantaggio gialloblù al 22’ con una punizione dal limite di Marcolini, il terzo gol al 39’ con un tocco sotto misura di Granoche. Di Carlo ha schierato nel primo tempo Squizzi; Frey, Mandelli, Yepes, Marchese; Ariatti, Rigoni, De Falco; Bentivoglio; De Paula, Bogdani. Nella ripresa in campo Sorrentino; Antonazzo, Morero, Scardina, Mantovani (24’st Moro); Malagò, Grippo, Marcolini; Pinzi; Granoche, Hanine. Alla partita non hanno preso parte D’Anna, Gasparetto, Luciano, Iunco e Miskiewicz. A riposo anche Pellissier, a causa di un problema muscolare dal quale l’attaccante sta recuperando. (a.d.p.)

Udinese-Ascoli 2-2 — Un avversario vero, l’Ascoli, che ha profuso grande impegno, questo pomeriggio a Montepulciano ha impegnato l’Udinese, che ha concluso con un 2-2 il terzo test stagionale. Marino ha dato spazio alla formazione migliore, limitatamente al primo tempo. Mancava il solo Pepe che si è aggregato due giorni fa al gruppo bianconero. Il match è stato piacevole, costellato anche da marchiani errori, comprensibili di questi tempi, con i friulani che hanno badato soprattutto a far girare palla e a rimanere il più possibile equilibrati. Si è rivisto D’Agostino, al suo debutto stagionale, che ha deliziato il pubblico con alcune belle geometrie ma si è concesso anche qualche pausa. Il migliore è apparso Di Natale, vivace, fantasioso, pungente e autore di un bel gol di testa al 21′ su cross da destra del pericoloso Sanchez. Poi l’Ascoli ha pareggiato su rigore provocato da Felipe. Nella ripresa va in vantaggio l’undici marchigiano con William Justino, poi ci pensa uno dei giovani più interessanti dell’Udinese, lo spagnolo Romero, ad agguantare il definitivo 2-2 dopo un ottimo spunto sulla sinistra.

Cagliari-Rappr. dilettanti 5-0 — E’ del capitano Lopez il primo gol del Cagliari della stagione 2009-2010. Lo ha segnato di testa su angolo di Parola nel corso del primo tempo dell’amichevole disputata questo pomeriggio a Decimomannu contro una rappresentativa di calciatori dilettanti sardi. La partita, il primo vero test dopo una settimana di ritiro, è finita cinque a zero per i rossoblù. Nella prima frazione di gioco la squadra di Allegri è andata in gol solo una volta e a sbloccare il risultato ci ha pensato capitan Lopez. Nella ripresa spazio anche ai giovanissimi. In evidenza Gallon, autore di una tripletta. A segno pure Sivakov. Non hanno partecipato alla gara Cossu, Nenè e Larrivey. Cagliari (primo tempo): Marchetti; Pisano, Lopez, Astori, Agostini; Biondini, Conti, Parola; Lazzari; Matri e Jeda. Cagliari (secondo tempo): Lupatelli, Carta, Marzoratti, Canini, Di Laura; Acosta, Cotza, Sivakov; Bodano; Gallon, Ragatzu.

Besiktas-Catania 1-1 — Il Catania ha pareggiato 1-1 la prima amichevole stagionale in casa del Besiktas, campione di Turchia, a Instambul. Di Martinez al 31′ il gol rossazzurro, scaturito dal cross di Capuano. Perfetta la scelta di tempo, di testa, del nazionale uruguaiano. Nella ripresa il pari dei turchi con Tello al 10′. Ferrari ha giocato per tutta la partita in maniera discreta, ma è stato il Catania a stupire per il gioco di prima e per il gol ripetutamente sfiorato da Morimoto nel primo tempo. Atzori ha schierato il 4-3-3 con Campagnolo in porta; Potenza, Silvestre, Augustyn e Capuano in retroguardia; IZco, Carboni e Delvecchio in mezzo, Martinez, Morimoto e Mascara in avanti. (g.f.)


Fonte: Gazzetta dello Sport di gasport

Booking.com