Calcio Italiano TORINO, VENTURA: NON CI SPAVENTA IL DERBY CON LA JUVE, CE LA...

TORINO, VENTURA: NON CI SPAVENTA IL DERBY CON LA JUVE, CE LA GIOCHIAMO

254

Ritorna il derby della Mole, è la prima volta allo Juventus Stadium. Ventura carica i suoi

ventura“Sappiamo di affrontare i più forti del campionato, ma andiamo allo Stadium con umiltà”, si prepara così Ventura, allenatore del Torino, in vista del derby con la Juve. “Dopo averli visti giocare con il Chelsea – scherza il tecnico -, mi sono depresso. Dobbiamo interpretare al meglio la gara per non renderla impossibile, vogliamo giocarcela con grande serenità”. Sugli avversari: “Ho uno score buono con la Juve, le ultime sfide sono state positive”.

“Se non avessi speranza di poter fare risultato, non andremmo nemmeno i campo. Giochiamo contro una squadra forte, difficile da affrontare e siamo consapevoli delle diversità di valori, ma il derby è il derby”. Gianpiero Ventura sprona il suo Torino e vuole una squadra unita e concentrata sulla partita: “Mi aspetto qualcosa di speciale dal Torino, anche perché se non fai qualcosa di speciale con la Juve finisci sotto. Servirà equilibrio in tutte le zone del campo, sperando di non subire troppo la qualità dei loro singoli. Questa gara ci dirà chi siamo”.

Per l’allenatore dei granata non c’è un pericolo numero uno, vista la quantità di campioni a disposizione dei bianconeri, ma sa chi può fare la differenza nella sua squadra: “Non dobbiamo guardare ai singoli. Pirlo, Vucinic, Buffon…Chiunque di loro può spostare gli equilibri, anche chi parte dalla panchina. Per noi invece la differenza la deve fare il Toro, il collettivo per noi è fondamentale”.

Sull’arbitro della sfida, Rocchi: “Non voglio fare polemica, ho apprezzato Marotta e Buffon che hanno ammesso l’errore contro il Milan. Io non voglio polemizzare contro la classe arbitrale, sono polemiche sterili. Rocchi è un arbitro competente e saprà dirigere la gara al meglio”.

Booking.com