Calcio Mercato Trezeguet, parla papà Jorge: «David sa che deve lottare»

Trezeguet, parla papà Jorge: «David sa che deve lottare»

301

L’attaccante vuole trovare spazio contro la Roma: «E’ in condizione, motivato, deciso a ritagliarsi spazi»


TrezeguetNon si può dire che non abbia corso e sudato, domenica sera, David Trezeguet. Peccato, però, che lo abbia fatto solo a latere del campo da gioco, per il riscaldamento. Salvo poi non veder mai il suo numero comparire sulla lavagnetta dei cambi. E consolandosi con il coro dei tifosi che inneggiavamo a lui.

ATTIVISMO – Il ruolo di spettatore, contro il Chievo, non ne ha tuttavia smorzato entusiasmi e voglia di rendersi protagonista in bianconero. Ieri, nella seduta d’allenamento di Vinovo, è stato senza dubbio tra i più attivi e desiderosi di mettersi in mostra. Ha lavorato sotto lo sguardo vigile di Ciro Ferrara ( che ha personalmente seguito un ristretto gruppo di bianconeri) e, inoltre, ha lavorato sotto lo sguardo partecipe del papà Jorge, appena arrivato da Montecarlo. «Come sta David? Beh, fisicamente lo vedete da voi come sta. Mentalmente è carico al punto giusto. Sa che il nuovo modulo adottato può non esser proprio l’ideale per le sue caratteristiche e sa che deve conquistarsi il posto, ma è deciso a farlo. E’ deciso a dare il massimo per mettere in luce le sue qualità» , ha spiegato Jorge. «David ha deciso di restare, era e resta convinto del fatto che si tratti della scelta giusta»

Booking.com