Coppe Uefa: Beckham c’è, Sheva no

Uefa: Beckham c’è, Sheva no

553

L’inglese recupera e Carlo Ancelotti lo convoca per la sfida di mercoledì contro il Werder Brema. mentre non decolla la trattativa con i Galaxy. Ancora riposo, invece, per Kakà e l’ucraino. Intanto il difensore del Milan ha optato per l’intervento alla schiena. Ottimismo sul pieno recupero agonistico, ma i tempi saranno lunghi

 

BeckhamIl Milan archivia il derby e si concentra sul Werder Brema, prossimo avversario in Coppa Uefa (mercoledì alle 20.30). Carlo Ancelotti intanto ha diramato la lista dei convocati dove compare il nome di David Beckham che ha così prontamente recuperato dal leggero problema alla coscia destra accusato durante la gara con l’Inter. E se l’inglese dimostra ancora una volta una capacità di recupero straordinaria, non fa progressi la trattativa con i Los Angeles Galaxy per trovare un accordo che possa accontentare l’inglese: rimanere, cioè, in rossonero.

KAKA’ ANCORA FERMO – Tornando ai convocati per Brema, se Beckham sorride, Kakà deve invece rinviare il suo rientro in squadra. Il brasiliano è sempre alle prese con il dolore al piede sinistro dopo il colpo rimediato contro la Reggina. Ancelotti non ha convocato nemmeno Shevchenko, che in mattinata ha lavorato a parte per la contrattura che lo aveva bloccato negli ultimi giorni. “L’AC Milan comunica che, dopo l’esito degli esami medici di oggi pomeriggio – dice il sito rossonero -, il calciatore Andriy Shevchenko non verrà convocato per la partita contro il Werder Brema. Gli esami hanno infatti evidenziato che il processo di guarigione dell’infiammazione alla cicatrice del quadricipite sinistro non si è del tutto completato”. Questa la lista completa: Abbiati, Dida, Perucchini; Antonini, Bonera, Darmian, Favalli, Jankulovski, Kaladze, Maldini, Senderos, Zambrotta; Ambrosini, Beckham, Flamini, Pirlo, Seedorf; Inzaghi, Pato, Ronaldinho.
CHIRURGO – Intanto Alessandro Nesta ha deciso, si opererà. Il difensore del Milan, dopo l’ennesima ricaduta per i problemi alla schiena, ha optato per la soluzione più drastica, ma anche l’unica che può dargli qualche speranza di risolvere tutto e tornare in campo. “L’A.C. Milan comunica – si legge nella nota diffusa sul sito rossonero – che il calciatore verrà sottoposto domani mattina a intervento chirurgico. L’operazione, coordinata dall’equipe medica del professor Maurizio Fornari, verrà effettuata a Milano presso la clinica La Madonnina”. Il chirurgo che interverrà su Nesta è lo stesso che l’aveva già esaminato lo scorso luglio, sconsigliando l’operazione. Ora però le cose sono cambiate e il difensore, oltre a non poter giocare, soffre anche di forti dolori che gli impediscono di dormire senza antidolorifici. Fornari si è mostrato ottimista su un pieno recupero agonistico, mentre i tempi sono ancora sconosciuti; si presuppongono lunghi.
Fonte: Gazzetta dello Sport
Booking.com