Calcio Italiano Ancelotti deluso: «Il Milan meritava più di un punto»

Ancelotti deluso: «Il Milan meritava più di un punto»

712

BeckhamL’Inter scappa a +8. Ma Ancelotti non si perde d’animo. Anche se il pareggio casalingo con il Genoa ha lasciato l’amaro in bocca al tecnico del Milan: «Non siamo riusciti a vincere una partita che meritavamo di vincere. È un passo falso che in questo momento dispiace, perché la squadra sta bene, gira nel verso giusto, è equilibrata, aggressiva e si muove bene davanti. Ma il nostro campionato continua. Abbiamo ancora delle possibilità da giocarci».

LA PARTITA – Ancelotti analizza la partita col Genoa. E per i suoi sono (quasi) solo complimenti. «Ho rinforzato gli ormeggi mettendo un centrocampista in più e proprio allora abbiamo subìto il gol. È successo con la Roma ed è successo oggi. Ma dal punto di vista difensivo abbiamo fatto una buona partita. La squadra non aveva mai fatto un pressing così alto e così aggressivo».

BECKHAM – Inevitabile, arriva la domanda sul futuro di Beckham. Rimarrà al Milan? «È un problema che dovrà risolvere lui con la società. Le sue questioni deve risolverle lui».

LITIGIO – A fine partita Ancelotti ha litigato con qualcuno in tribuna. Ma lui minimizza l’episodio. «Erano solo due persone. I tifosi del Milan erano 80 mila. Quindi non c’è nessun problema».

FUGA INTER – Qual è stata la differenza tra Milan e Inter negli ultimi tre anni? «Il primo anno c’era una penalizzazione, nel 2007 c’era la Champions, l’anno scorso in effetti abbiamo sofferto di più. Quest’anno è diverso. La squadra è cambiata, sono arrivati nuovi giocatori, ma le prestazioni contro Roma, Bologna e Genoa sono state buone. La squadra sta facendo le cose per bene».


Fonte: TuttoSport

Booking.com