Calcio Mercato Calciomercato Inter, Ufficiale: Mauro Icardi è un nuovo giocatore del PSG

Calciomercato Inter, Ufficiale: Mauro Icardi è un nuovo giocatore del PSG

Mauro Icardi al PSGCalciomercato Inter, Ufficiale: Mauro Icardi è un nuovo giocatore del PSG. Fine della storia. Attraverso una nota ufficiale diramata, “FC Internazionale Milano comunica la cessione di Mauro Icardi al Paris Saint-Germain FC  a titolo definitivo al club francese.

Calciomercato Inter, Ufficiale: Mauro Icardi è un nuovo giocatore del PSG.  Il Club ringrazia il giocatore per le sei stagioni trascorse insieme e gli augura il meglio per il prosieguo della sua avventura professionale”. Poco dopo è arrivata anche la comunicazione ufficiale del club parigino, che annuncia la firma del 27enne argentino fino al 30 giugno 2024: “Il Paris Saint-Germain è lieta di annunciare l’esercizio dell’opzione di acquisto di Mauro Icardi – si legge in aggiunta -. L’attaccante era stato in prestito nel 2019-2020 dall’Inter“.

Calciomercato Inter, Ufficiale: Mauro Icardi è un nuovo giocatore del PSG. La cessione di Mauro Icardi al Paris Saint-Germain rappresenta una boccata d’aria fresca per il bilancio dell’Inter, anche sul fronte delle plusvalenze. Prendendo in considerazione le cifre circolate nelle ultime ore (50 milioni di euro di base fissa con l’aggiunta di altri 8 di bonus, a cui se ne sommerebbero ulteriori 15 milioni in caso di un passaggio dai parigini ad un club italiano entro il maggio 2021), la redazione di Calcio&Finanza sostiene che il valore residuo dell’argentino al 30 giugno 2020 sarà di 1.872.256 euro. Tradotto: l’incasso in arrivo da Parigi assicura al Biscione una plusvalenza quasi totale da iscrivere a bilancio.

Nel preciso ed approfondito studio, C&F analizza “il peso delle plusvalenze sulla composizione del fatturato nerazzurro dal 2000 ad oggi, oltre a valutarne l’importo in termini assoluti. Con la plusvalenza garantita dalla cessione di Mauro Icardi, come detto, il valore al 30 giugno 2020 salirebbe a circa 67 milioni di euro”. Il dato tiene in considerazione anche la plusvalenza per la cessione al Napoli di Matteo Politano (prestito oneroso biennale da circa 2 milioni e obbligo di riscatto fissato a circa 19 milioni) che l’Inter potrebbe decidere di iscrivere subito a bilancio. In sostanza, grazie alla cessione di Maurito, l’Inter riesce a “far fronte agli investimenti realizzati nello scorso mercato estivo (luglio e agosto) e fronteggiare i mancati introiti per il bilancio in chiusura a giugno 2020 derivanti dall’emergenza Coronavirus” evidenzia il sito.

Importante anche sottolineare – a livello percentuale – che nell’ultimo decennio i profitti da player trading del club nerazzurro non hanno pesato per più del 20% sul totale del fatturato. “Una percentuale che, ipotizzando che non ci siano ulteriori cessioni da qui al 30 giugno (Perisic è un altro giocatore che potrebbe garantire un guadagno di una decina di milioni) e che il fatturato dell’Inter si attesti su una cifra tra i 400 e i 450 milioni, non dovrebbe essere superata neanche in questa stagione” chiosa C&F.

(Fonte: fcinternews)

Booking.com