Coppe Champions League Champions League, Barcellona-Inter e PSG-Napoli: Fuori Messi e Nainggolan, Insigne c’è

Champions League, Barcellona-Inter e PSG-Napoli: Fuori Messi e Nainggolan, Insigne c’è

Barcellona-InterChampions League, Barcellona-Inter e PSG-Napoli: Fuori Messi e Nainggolan, Insigne c’è. Non si ferma l’Inter. Nemmeno il tempo di godersi la settima vittoria di fila, giunta peraltro nell’attesissimo derby col Milan, che arriva il durissimo impegno di Champions League contro il Barcellona.Ancelotti vuole continuare a stupire con una foirmazione a trazione anteriore.

Champions League, Barcellona-Inter e PSG-Napoli: Fuori Messi e Nainggolan, Insigne c’è. La 3^ giornata di Champions League è iniziata alla grande con le due vittorie delle italiane. La Juventus ha piegato in trasferta il Manchester United di Josè Mourinho e la Roma ha avuto vita facile all’Olimpico contro il CSKA Mosca. Stasera, mercoledì 24 ottobre 2018, ore 21:00 due big match di assoluto valore. Al Camp Nou si sfidano le squadre che comandano il Girone B a punteggio pieno, 6 punti, dopo le vittorie su Tottenham e Psv Eindhoven. Primo round in Catalogna, poi subito replay a San Siro il 6 novembre. Per i nerazzurri, che in questo campo hanno dolci ricordi legati al Triplete, un ulteriore banco di prova per consolidare certezze e tornare ad aspirare a un alto status anche a livello europeo.

I blaugrana arrivano all’impegno dopo aver battuto il Siviglia nello scontro diretto nella Liga, ma perdendo Lionel Messi per tre settimane. Chi al posto della Pulga? Dembelé appare in vantaggio su Munir e Rafinha, ex amatissimo dal pubblico di fede interista. Ma quella dell’argentino non sarà l’unica defezione per Valverde: ai box anche Umtiti e Vermaelen. Spazio a Lenglet al fianco di Piqué, con Sergi Roberto più di Semedo sulla destra. A centrocampo, Arthur dovrebbe essere preferito a Vidal.

Suarez-IcardiLuciano Spalletti deve fare i conti con l’assenza pesante di Nainggolan, azzoppato da Biglia nel derby di Milano: il belga ne avrà almeno per due settimane. Da valutare gli acciaccati Brozovic e Perisic, anche loro usciti con i cerotti dal derby: l’esterno sembra aver recuperato con maggior velocità rispetto al connazionale, ma è francamente inverosimile la rinuncia a Brozo vista la penuria di centrocampisti in Europa, Gagliardini e Joao Mario fuori dalla lista per i paletti del FFP Uefa. In caso di emergenza, non è da scartare la carta Skriniar in mediana. Certa la presenza in difesa di Miranda, come ammesso ieri in conferenza dal tecnico nerazzurro: fuori De Vrij? D’Ambrosio dovrebbe tornare titolare al posto di Vrsaljko, comunque positivo contro il Milan. Sulla trequarti, alle spalle di Icardi, ancora una chance per Borja Valero, che fin qui ha sempre fatto benissimo. Sulla destra, infine, Candreva in vantaggio su Politano e Keita.

BARCELLONA-INTER, 3^ GIORNATA CHAMPIONS LEAGUE, 24-10-2018, ORE 21:00

PROBABILI FORMAZIONI:

BARCELLONA (4-3-3) TITOLARI: Ter Stegen – Sergi Roberto – Piqué – Lenglet – Jordi Alba – Rakitic – Busquets – Arthur – Dembelé – Suarez – Coutinho. PANCHINA: Cillessen – Chumi – Semedo – Vidal – Rafinha – Malcom – Munir. ALLENATORE: Ernesto Valverde.

INTER (4-2-3-1) TITOLARI: Handanovic – D’Ambrosio – Skriniar – Miranda – Asamoah – Vecino – Brozovic – Candreva – Borja Valero – Perisic – Icardi. PANCHINA: Padelli – De Vrij – Ranocchia – Vrsaljko – Politano – Keita Baldé – Martinez. ALLENATORE: Luciano Spalletti.

ARBITRO: Hategan. ASSISTENTI: Sovre e Gheorghe. ADDIZIONALI DI PORTA: Petrescu e Coltescu.
IV UOMO: Ghinguleac.

Ci sono notti diverse dalle altre, sia per come ti appresti a prepararle che per come le vivi in mezzo al campo. Ci sono partite valgono più di altre, ogni piccolo dettaglio è importante, specie se la distanza di valori è così sottile tra tutte le contendenti.

PSG-NapoliDieci vittorie su dieci, 37 gol fatti, quasi la media di quattro a partite. Sono soltanto alcuni dei numeri mozzafiato del PSG del tridente delle meraviglie, l’armata di Thomas Tuchel che quest’anno, oltre a trionfare in Ligue 1, punta decisa anche alla Champions League. Una vittoria e una sconfitta fin qui in questa competizione, anche per i parigini dunque il doppio confronto con il Napoli diventa fondamentale. Al netto dell’indagine aperta dalla UEFA sulla presunta combine nel match con la Stella Rossa che in qualche modo potrebbe mischiare le carte in tavola. Tuchel dovrebbe scegliere il 4-2-3-1 e in fin dei conti ha pochi dubbi. L’unico ballottaggio è forse sulla trequarti, dove Di Maria (non al meglio dopo l’ultima partita da protagonista con l’Amiens) dovrebbe alla fine comunque spuntarla su Draxler. Il resto è noto eccome: Mbappé, Neymar, Cavani. E chi più ne ha più ne metta.

Ha battuto il Liverpool, perché non sorprendere anche con il PSG? E’ questa la domanda che più di altre circola a Napoli in questi giorni, perché attorno alla squadra di Carlo Ancelotti la fiducia cresce sempre di più. Due sole sconfitte fin qui in stagione, di cui una all’Allianz Stadium, i gradi dell’anti-Juve guadagnati sul campo e quel sogno nel cassetto che per esser realizzato bisogna ricorrere al miracolo sportivo. Superare un girone con due delle squadre candidate al trionfo finale sarebbe straordinario da parte del Napoli, che ci proverà eccome. E questa trasferta è importantissima, bisogna tornare in Italia quantomeno con un punto.Tra i pali torna Ospina. Molto probabile che l’allenatore di Reggiolo ricorra al 4-4-2 che in fase di possesso diventa 3-5-2, inserendo Maksimovic sulla destra in difesa e lasciando Hysaj in panchina. Lo stesso metodo adottato per fermare il tridente del Liverpool. A centrocampo al centro rientrano Allan e Hamsik, con Callejon e uno tra Zielinski e Fabian sulle fasce. In attacco dovrebbe essere Mertens a vincere il ballottaggio con Milik per affiancare il rientrante Insigne.

Neymar-HamsikPSG-NAPOLI, 3^ GIORNATA CHAMPIONS LEAGUE, 24-10-2018, ORE 21:00

PROBABILI FORMAZIONI:

PSG (4-2-3-1) TITOLARI: Areola – Meunier – Marquinhos – Kimpembe – Bernat – Rabiot – Verratti – Mbappé – Di Maria – Neymar – Cavani. PANCHINA: Cibois – Kehrer – Nkunku – Draxler – Diaby – Choupo-Moting – Nsoki. ALLENATORE:  Thomas Tuchel

NAPOLI (4-4-2) TITOLARI: Ospina – Maksimovic – Albiol – Koulibaly – Mario Rui – Callejon – Allan – Hamsik – Zielinski – Insigne – Mertens. PANCHINA: Karnezis – Hysaj – Malcuit – Fabian – Diawara – Rog – Milik. ALLENATORE:  Carlo Ancelotti.

Fonte: fcinternews-tuttomercatoweb

Booking.com