Calcio Italiano Il Comitato Tecnico Scientifico approva il Protocollo FIGC: Via libera ai tre...

Il Comitato Tecnico Scientifico approva il Protocollo FIGC: Via libera ai tre campionati

Ripresa Campionati Serie A e Srie BIl Comitato Tecnico Scientifico approva il Protocollo FIGC: Via libera ai tre campionati. La strategia federale della Serie A prevede tamponi subito, poi solo test sierologici. I campionati potrebbero avere delle partenze differenziate con la Serie A che comincerebbe per prima seguita poi da Serie B e Serie C.

Il Comitato Tecnico Scientifico approva il Protocollo FIGC: Via libera ai tre campionati. Come sottolinea il Corriere dello Sport, in via Allegri ogni dettaglio della ripartenza del campionato è valutato con grande attenzione e, appurato che lo scoglio della positività e delle due settimane di quarantena non solo per il contagiato ma anche per i contatti stretti è insuperabile, Gabriele Gravina e i suoi uomini si stanno attrezzando per aggirare l’ostacolo. Le parole d’ordine sono ritiri (non maxi, ma… mini) e soprattutto test sierologici.

Il Comitato Tecnico Scientifico approva il Protocollo FIGC: Via libera ai tre campionati. Oggi via libera agli allenamenti, lunedì il protocollo? Il ritiro blindato durerà massimo 15 giorni. L’operazone ripartenza del mondo del calcio, scrive la Gazzetta dello Sport, ieri ha segnato un gol. Già oggi dovrebbe arrivare il definitivo via libera agli allenamenti collettivi a partire dal 18 maggio, dopo il prudente sì del Comitato Tecnico Scientifico e l’ok dei ministeri di Sport e Salute. Se tutto dovesse essere confermato, da lunedì 18 maggio le squadre potranno lavorare con “normalità”, con tanto di lavoro tecnico, schemi, partitelle e quindi contatti. Il tutto, come sottolineato dal sottosegretario Sandra Zampa ieri, con ritiro permanente di tutte le componenti squadra di almeno due settimane.

Il Comitato Tecnico Scientifico approva il Protocollo FIGC: Via libera ai tre campionati. Esito dell’incontro FIGC-CTS è stato positivo. Possibile fine dei tornei dopo il 2 agosto – Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione l’esito dell’incontro fra il presidente della Federcalcio Gabriele Gravina e il Comitato Tecnico Scientifico avrebbe dato esito positivo per la ripartenza dei tre campionati professionistici italiani ovviamente in base all’evoluzione dell’epidemia di Coronavirus. I campionati potrebbero avere delle partenze differenziate con la Serie A che comincerebbe per prima seguita poi da Serie B e Serie C (che però ha deciso per lo stop definitivo, che ora andrà ratificato dal Consiglio Federale). Inoltre si sarebbe aperto uno spiraglio per consentire di posticipare la fine della stagione oltre la data del due agosto, data fissata dalla UEFA per la conclusione della stagione calcistica.

Fonte: tuttomercatoweb