Calcio Italiano Lega Pro Unica Crisi del Benevento, Brini non rischia, Juve Stabia ha esonerato Pancaro

Crisi del Benevento, Brini non rischia, Juve Stabia ha esonerato Pancaro

Fabio BriniCrisi del Benevento, Brini non rischia, Juve Stabia ha esonerato Pancaro.  Se non è crisi, poco ci manca. Il Benevento nelle ultime tre gare, parliamo della Lega Pro Girone C,  ha raccolto appena tre punti e ora rischia di vedersi allontanare la vetta, occupata dalla Salernitana.

Crisi del Benevento, Brini non rischia, Juve Stabia ha esonerato Pancaro. Un pareggio deludente col Barletta, poi la sconfitta nel derby proprio contro la Salernitana all’Arechi e infine questo pareggio contro l’Aversa Normanna. I malumori sono iniziati già al fischio finale del direttore di gara, Vesprini di Macerata. Palpabile la tensione tra i tifosi del Benevento per una squadra in netta involuzione dal punto di vista dell’intensità e dell’autostima. Che nelle ultime tre gare ha racimolato la miseria di due punti, per giunta in casa, perdendo il primato e le proprie certezze probabilmente già messe a dura prova dallo stop nello scontro diretto con la Salernitana. Non che la squadra di Fabio Brini avesse mai espresso un gioco particolarmente spettacolare nel corso di questo campionato. Ma spesso anche le situazioni più spigolose erano state risolte dalla forza di un gruppo altamente qualitativo e dall’invenzione dei singoli interpreti. Dalla gara col Barletta i giallorossi sono prigionieri di fiato corto, scarsa lucidità e manovre di centrocampo con il freno a mano tirato. Il Benevento ora fa fatica ad imporre il proprio ritmo agli avversari, sono prevedibili a centrocampo e  sterili in fase offensiva. Ora si è deciso di partire in ritiro in attesa della gara contro la Vigor Lamezia. Uno spartiacque importante e forse decisivo non solo per la squadra ma anche per Fabio Brini stesso che, in caso di ennesimo passo falso, potrebbe salutare definitivamente il club di via Santa Colomba.

Dalle padine de Il Mattino, il direttore sportivo del Benevento Salvatore Di Somma fa il punto della situazione ed ha voluto rassicurare l’ambiente circa la posizione del tecnico Fabio Brini: “È evidente che la squadra stia accusando un calo e le avvisaglie risalgono già alla partita col Melfi. Onestamente non so dire se si tratti di un deficit solo mentale o anche fisico, fatto sta che non siamo più brillanti come fino a qualche tempo fa. È come se di colpo avessimo smarrito la nostra identità. Può essere che la partita di Salerno ci abbia condizionato psicologicamente. Siamo tutti presi dal capire cosa stia accadendo, ma Brini non rischia nulla, perché tenerlo sulla graticola sarebbe come mettere in discussione una squadra che ha collezionato 61 punti perdendo solo due partite su ventinove. State certi che l’allenatore resta saldamente al suo posto”.

Giuseppe PancaroClamoroso invece a Castellammare: la Juve Stabia ha deciso in mattinata di esonerare Giuseppe Pancaro. Contro la Lupa Roma, prossima partita,  in panchina ci sarà Marco Savini, allenatore in seconda al quale è stata temporaneamente affidata la squadra. Il presidente Franco Manniello ci ha rilasciato in esclusiva queste dichiarazioni subito aver preso questa importante decisione. “Mi dispiace aver preso questa decisione – esordisce il patron – ma serviva una scossa all’ambiente. Non sono un mangia-allenatori, ma dovevamo cercare di dare una sterzata al nostro campionato. Per me non è facile perchè mi affeziono alle persone. Andrò avanti con Savini, gli daremo una possibilità perchè è un tecnico capace e perchè conosce bene tutta la rosa. A nove gare dal termine non è facile trovare un allenatore che faccia al caso nostro. Proveremo con lui a centrare i play off”.

Booking.com